SHARE

Milan, Pioli in conferenza: le ultime su Bonaventura, Conti, Caldara e Rodriguez

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia del match contro il Napoli


|

Sosta finita, domani subito match importanti in serie A, tra cui Milan-Napoli. Queste le parole di Stefano Pioli nella conferenza stampa della vigilia: "Le soste non piacciono, perchè preferisco allenare tutta la rosa. Però il fatto che i nostri giocatori siano tornati dalle nazionali con gol e assist, vuol dire abbiamo una rosa importante e questo mi fa piacere. Stiamo bene tutti, tranne Rodriguez".

CALDARA - "Sta meglio ma non è ancora pronto per giocare con noi. Oggi si allena con la Primavera perchè domani giocherà con la Primavera. Serviranno almeno un paio di settimane, poi dopo messo a posto tutti sarà alla pari dei compagni".

BONAVENTURA E CONTI - "Più giocatori ho e meglio è per noi. La competitività durante gli allenamenti è importante per alzare il livello, Conti e Bonaventura stanno bene e possono giocare domani".

PIATEK - "Ha lavorato bene con la Juve, poteva anche segnare ma ha lavorato bene attaccando la profondità. E' stata una presenza continua in area, le prestazioni sue sono in crescita, poi è reduce da un gol con la Nazionale. Più riusciremo a mettere palloni in area e più emergeranno le sue qualità".

DIFESA A 3 - "Ho scelto di non farlo perchè con la difesa a 4 il Milan sta meglio in campo, non perchè c'è stata una fuga di notizie".

RECUPERARE KESSIE' ? - "Sono d'accordo. Dipende dalla loro motivazione, ma il mio obiettivo è dare spazio a tutti. Mi auguro di trovarlo bene oggi e domani ma è stato l'ultimo a rientrare dalle nazionali. E' normale sbagliare qualcosa ma dipende da loro essere disponibili e cercare di fare un ottimo lavoro tutti insieme".

IBRAHIMOVIC - "Su Ibra ho già detto, è un grande campione per l'importanza tecnica e la professionalità che ha sempre dimostrato. Con la società c'è un confronto continuo ma io penso solo al campo per migliorare la classifica. Più avanti per il mercato di gennaio".

REBIC - "E' una delle possibilità e domani ci penserò se usarlo".