SHARE

Lazio, ecco Lazzari: "A disposizione per la Sampdoria". Anderson: "Qui per diventare grande"

Giornata di presentazioni per i biancocelesti


|

In casa Lazio oggi è il giorno della doppia conferenza stampa di presentazione di Manuel Lazzari e André Anderson. Ecco le loro parole:

LAZZARI

"Domenica ho preso una bella botta, però siamo riusciti ad organizzarci subito. Il recupero è stato veloce, devo giocare con un tutore per proteggere la mano. Sono a mio agio, è già successo. Sono a disposizione per la Samp."

"Sono un paio d'anni che sentivo parlare della Lazio, i miei occhi brillavano. Una società come la Lazio non arriva tutti i giorni. Non c'ho pensato due volte, ho subito detto la volontà alla squadra. E sono contento di essere qui."

"Lo scorso anno abbiamo vinto la Coppa Italia, punteremo alla Champions League come hanno detto i miei compagni. Siamo veramente molto forti, abbiamo due titolari per ruolo. Sono contento di far parte di questo gruppo."

"Il metodo di lavoro è cambiato un po', i ritmi sono totalmente diversi. Più velocità e qualità altissima. Come modulo e schemi mi trovo benissimo, grazie anche ai compagni. Pochi gol? Anche il mister ha detto che devo fare 3 o 4 gol all'anno, devo lavorare su questo aspetto".

ANDERSON

"Sono davvero felice di essere qui. Lo scorso anno è stato molto complicato a Salerno, voglio dimostrare il mio valore qui. Mio primo obiettivo è diventare importante per la squadra e aiutare i miei compagni".

"Inzaghi? Non abbiamo parlato del mio ruolo, voglio giocare, se possibile mezzala. Non importa il ruolo, voglio giocare. Ho fatto otto anni al Santos, un grande club. Ma la Lazio è un grande club in Europa, quindi sono stato contento di venire qui".

"Salernitana? Ho imparato a parlare italiano, mi ha fatto molto bene. Felipe Anderson è stata la prima persona con cui ho parlato, ma non ci siamo soffermati su qualcosa nel particolare".

Condividi con i tuoi amici!