SHARE

Milan-Inter, Giampaolo: "Fino al primo gol ci siamo stati, poi la squadra non mi è piaciuta. Leao ha i numeri"

l'allenatore rossonero nel postpartita di San Siro


|

Guarda il bicchiere mezzo pieno, specie nel primo tempo, Marco Giampaolo dopo la sconfitta contro l’Inter nel derby: “La mia analisi è che abbiano iniziato la gara con qualche titubanza di troppo, poi ci siamo assestati e c’è stato più equilibrio”, spiega l’allenatore rossonero. “L’Inter ha qualcosa in più sul piano del vissuto e dell’esperienza, però quel gap il Milan è riuscito a colmare, poi dopo quel gol su punizione ci siamo disuniti e mi è piaciuto meno. Ma nel complesso della gara il Milan c’è stato”.

Male dopo il gol di Brozovic: “La nota che mi è piaciuta meno è stata la reazione emotiva e disordinata, poi complessivamente la squadra non aveva fatto male. Giocando così, stando alti, qualche rischio dobbiamo correrlo, ma è una scelta che dobbiamo fare, ma la squadra se lo è saputo prendere. Fino a quando la partita è stata in equilibrio abbiamo subito pochi cambi di gioco. Leao? nell’uno contro uno è agile, veloce, lui ha un bel passo, ha numeri, deve imparare a stare dentro la partita ma non è un calciatore timido”.

Condividi con i tuoi amici!