SHARE

Parma-Genoa, prove tattiche per Andreazzoli: Criscito corre a parte, in gruppo Sturaro

L'allenatore rossoblu mescola le carte e prova anche la difesa a 4: il racconto dal Signorini


|

Seduta mattutina al Signorini per il Genoa di Andreazzoli, atteso alla ripresa del campionato dalla trasferta del Tardini contro il Parma.

Criscito a parte, Sanabria con Kouame davanti a Pandev

Il gruppo rossoblu, ancora privo di Criscito, che ha proseguito l’iter del recupero dalla lesione muscolare di secondo grado alla coscia sinistra effettuando corsa attorno al campo, ha iniziato la seduta con torelli di attivazione, per poi dedicarsi alla sessione tattica. In gruppo anche Sturaro. Mister Andreazzoli ha poi diviso la truppa in due squadre. 

Pettorine gialle schierate con il 4-3-1-2 e in campo Jandrei in porta, Ankersen, Biraschi, Da Cunha e Pajac in difesa, Jagiello Lerager e Cassata in mezzo, Pandev sulla trequarti e Kouame e Sanabria avanti. Difesa a 3 classica per le pettorine blu, con Marchetti in porta, El Yamiq, Goldaniga e Zapata dietro, Barreca, Schone, Radovanovic e Ghiglione a centrocampo, Saponara trequartista e Favilli e Pinamonti in attacco. Infine partitella a campo completo, 7 contro 7, per esercitazioni di contropiede e puntare sulla tenuta fisica.