SHARE

Roma, Fonseca: "Non rischierò Smalling. Mkhitaryan è pronto per giocare"

Le parole del tecnico giallorosso


|

Domani la Roma ospiterà il Sassuolo, Fonseca in conferenza parla delle condizioni di Smalling: "Niente di grave, ma non vogliamo correre dei rischi. Vogliamo che sia al 100%. Avremo una serie di partite e avremo bisogno di tutti".

Ci saranno delle novità: "Devo dire che ho visto la squadra migliorare giorno dopo giorno. Sono fiducioso. Vedremo qualcosa di diverso, ma non lo svelerò oggi".

Tanti infortuni: "Prima di tutto non sono il tipo che ama parlare di scuse. Under si è fatto male in Nazionale, Pastore non aveva un problema muscolare. Smalling non ha un problema muscolare, ha avvertito un dolore all'adduttore e non vogliamo correre dei rischi. I due casi che meritano di essere maggiormente attenzioni sono quelli di Perotti e Zappacosta. Diego si è fatto male durante la rifinitura mentre facevamo le palle ferme, mentre Davide nel riscaldamento prepartita. Queste non sono situazioni normali e che vogliamo approfondire".

Scalpita Mkhitaryan: "Mkhitaryan è arrivato in buone condizioni fisiche, è un giocatore intelligente e pronto per giocare".

Atteggiamento Roma: "Il Sassuolo non so se giocherà con una difesa a quattro, abbiamo preparato la partita in funzione di diversi sistemi di gioco. Non mi è piaciuto la partita con la Lazio in fase di pressing. Voglio una squadra coraggiosa e non voglio la Roma ripeta la prestazione del derby".

Pellegrini regista basso o trequartista: "Pellegrini può ricoprire bene diversi ruoli, non vi svelerò quale ricoprirà domani. In tutti i ruoli capisce e sa quello che deve fare".

Elogi a Zaniolo: "Sono soddisfatto, ma va capito che è giovane e sono cambiate molte cose. Sicuramente è un giocatore che lavora bene in fase difensiva. E' un normale processo di crescita. Riponiamo grande fiducia e speranza in lui".

Sugli acquisti: "Cercavamo un centrale esperto ed è arrivato Smalling. Mkhitaryan è un giocatore di qualità che può giocare sia centrale che sull'esterno. Poi c'è Kalinic che ha esperienza nel campionato italiano, ma deve migliorare sul piano fisico visto che non aveva fatto preparazione".

Condividi con i tuoi amici!