SHARE

Lazio, Inzaghi: "Un dubbio in difesa, da valutare Milinkovic Savic"

Le parole del tecnico biancoceleste


|

Domani la Lazio affronterà la Spal in trasferta, Inzaghi presenta il match: "Una partita insidiosa, l'anno scorso ci è costata cara, venivamo dal successo con l'Inter. Abbiamo rivisto quella partita, abbiamo fatto una prestazione normale a Ferrara, e lì non basta. Giocano insieme da anni, con lo stesso allenatore. Non hanno raccolto punti finora ma hanno fatto bene".

Sulla precedente partita con la Roma: "Ripensando al derby avrei voluto giocare subito, c'era amarezza dopo la partita, un pareggio che brucia. Resta la prestazione, abbiamo fatto bene, questo deve trasformarsi in carica agonistica già da domani. Abbiamo bisogno di un'altra grande prestazione".

Da scegliere un difensore: "Devo fare delle riflessioni, prendo ancora tempo per capire chi giocherà tra Patric e Vavro, chi in mediana tra Parolo e Milinkovic. Chi è stato fuori l'ho visto poco, ci sarà spazio per tutti prossimamente".

Infortunati: "Lukaku ha lavorato molto bene, oggi era leggermente affaticato. Lulic e Jony stanno molto bene, quindi ancora non l'ho convocato. Adekanye ha avuto un blocco con la schiena, non è convocato. Luiz Felipe è andato via, abbiamo preferito sia per lui che per Adekanye fargli fare un lavoro a parte per farli essere pronti per lunedì. Gli altri tutti convocati".

Berisha disponibile: "Toccherà a lui, sono molto contento per quello che ha fatto. Ha giocato uno spezzone prima, entrando bene. Poi ha fatto due gol con l'Inghilterra. Aveva un permesso concordato, stamattina è arrivato in discrete condizioni, spero possa darci una mano. L'anno scorso si è presentato bene, poi ha avuto problemi, speriamo possa darci un mano".