Il Milan continua a fornire buone prestazioni e a conquistare punti pesanti nella corsa all'Europa League. Questo finale di stagione sarà fondamentale per il futuro del club rossonero, pronto ad una vera e propria rivoluzione.Nel nuovo assetto sembra non esserci lo spazio per Paolo Maldini. Lo stesso ex difensore ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sulla propria situazione:

"Voglio evitare questi discorsi per chiudere la stagione nella maniera migliore. Se anche la società mi avesse avvisato dei piani futuri, non lo direi. Dobbiamo dare stabilità alla squadra che con il lavoro di Pioli sta avendo ottimi risultati".

Sullo stesso Rangnick, lo stesso Maldini a febbraio aveva commentato non senza una vena di polemica le frasi del manager tedesco: "E' una frase che ripeterei, ma non era contro la persona. Avevo commentato una modalità di dire le cose, non me l'ero presa con lui direttamente".

Sul momento positivo dei rossoneri: "Sapevo che questa squadra era destinata a sbocciare e sono molto orgoglioso. Tanti nuovi giocatori hanno fatto bene come Rebic, Ibra, Bennacer, ma anche Kessie è diventato un giocatore completo e nel centrocampo a due mi ha sorpreso davvero tanto".

(Getty Images)