Tra i tanti calciatori rivitalizzati da Pioli nel Milan post-lockdown c'è anche Davide Calabria, terzino destro che nonostante la concorrenza ha lottato per mantenere il posto, crescendo esponenzialmente nel corso degli ultimi mesi.

Il duro lavoro paga

Ai microfoni di Sky Sport, Davide Calabria ha parlato del suo momento positivo e di come sia stato difficile ottenerlo:

“Ho passato un periodo negativo, ne sono dovuto uscire da solo rimboccandomi le maniche e lavorando. Penso che quest’altro periodo positivo sia un premio per i sacrifici che ho fatto, spero di continuare come sto facendo col Milan e arrivare all’Europeo".

Pioli e il futuro

Il numero 2 rossonero ci ha tenuto a sottolineare i grandi meriti di mister Pioli e di come nel suo futuro veda soltanto rossonero:

"Col mister ci ho parlato più volte per instaurare un rapporto umano che poi si è instaurato fra noi, è fondamentale per una squadra creare un rapporto positivo perché poi si riflette sul campo. Ora tutti danno tutto l’uno per l’altro, nel periodo in cui purtroppo il mister non era con noi abbiamo dato tutto per provare a renderlo felice e ci siamo riusciti. Adesso ci fa ancora più piacere che sia tornato. Futuro? Sicuramente è un obiettivo continuare con questa maglia, ho sempre detto che è un onore essere qua, ci sono cresciuto fin da piccolo. È solo un punto di partenza quello che ho fatto fino ad ora”.

Calabria in marcatura su Ribery (Getty)
Calabria in marcatura su Ribery (Getty)