SHARE

Brescia, Corini: "Ho faticato a stare in silenzio. Prossime 4 fondamentali"

Il tecnico ha parlato in conferenza dopo il suo ritorno sulla panchina delle Rondinelle


|

In casa Brescia parte il Corini-bis. Il tecnico, esonerato un mese fa dalla società, è tornato sulla panchina delle Rondinelle al posto del disastroso Fabio Grosso, che ha collezionato 0 punti in 3 partite (con nessun gol segnato e 10 subiti) durante la sua permanenza in Lombardia. Oggi Eugenio Corini si è presentato nuovamente alla stampa: ecco le sue parole.

Le parole di Corini

Il tecnico ha dichiarato di aver voluto incontrare il presidente Cellino prima di accettare di tornare: "Avevo bisogno di chiarire determinati aspetti. Ho faticato a stare in silenzio in tutto questo periodo, ma parlare non avrebbe portato a nulla. Ho pensato anche di rifiutare, ma ho senso di responsabilità verso questa gente, che mi ha mostrato vicinanza nelle ultime settimane”. Sul nuovo inizio: “Le prossime quattro partite sono fondamentali per restare attaccati al campionato, perché come ho mostrato ai miei ragazzi a inizio stagione la salvezza passa attraverso varie strade. Basti pensare a quella del Crotone che pareva impossibile”.

Corini ha parlato anche di Balotelli: "Ha margini di miglioramento sotto l'aspetto dello spirito di sacrificio, sarà utile alla nostra causa".