Roberto D'Aversa, allenatore del Parma, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro il Lecce. Queste le sue dichiarazioni.

Sui recuperati ed indisponibili

“A parte Grassi, Brugman, Kucka e Karamoh, il resto sono tutti convocati. Rientrano Cornelius e Inglese, la squadra sta abbastanza bene ed è pronta a questa trasferta”.

Sulla partita di domani


“Sarà calda soprattutto per la temperatura, sarà calda per il tipo di partita che andremo ad affrontare. Sappiamo benissimo in che situazione si trova il Lecce, dovrà far di tutto per cercare di vincere la partita e soprattutto per cercare di avere qualche possibilità di rimanere in questa categoria.

Da parte nostra c’è una possibilità in caso di risultato pieno di finire a pari merito, nel caso di una serie di risultati, con il Verona, se dovesse perdere, e quindi il fatto di poter arrivare alla nona o decima posizione dev’essere un obiettivo, che ci siamo prefissati, e dobbiamo far di tutto per cercare di arrivarci”.

Sul Lecce

“Il Lecce secondo me ha pagato un po’ il post lockdown, perchè prima che ci si fermasse stava facendo bene. Avevano operato nel mercato di gennaio comprando giocatori importanti, e stavano facendo risultati positivi. Dopo han pagato molto probabilmente gli infortuni, la rosa non lunga, e quando si gioca ogni tre giorni questo viene a pesare.

È una squadra molto organizzata, Liverani ha dimostrato di giocarsi le partite in maniera propositiva sia in casa che fuori, quindi siamo consapevoli di che partita ci aspetta. È chiaro che non sarà una partita semplice, ma di partite semplici non ce ne sono, quindi anche a livello emotivo dobbiamo essere bravi perchè è una partita molto importante non solo per la giornata stessa, ma per l’intero campionato”.

D'Aversa in conferenza (Getty Images)