Un oggetto misterioso scivolato nelle gerarchie di Allegri alla Juventus, e anche con l'Argentina dopo il deludente esordio con l'Arabia Saudita rischia la panchina contro il Messico: è un caso il momento deludente di Leandro Paredes, e a Radio Bianconera parla il direttore sportivo che lo portò alla Roma, Walter Sabatini.

Sabatini sul momento di Paredes

"E' un flop per quello che è pagato, non è in dubbio. Non è certo questo il giocatore che conosco io ma non è nemmeno questo il giocatore che la Juventus ha deciso di prendere. Mi sembra molto in difficoltà sul piano atletico e in questo momento è molto deludente. Ma quando sarà ritrovato, la Juve avrà una pallottola in più da sparare e a quel punto sarà un vantaggio enorme".