Non è servito ad evitare al suo Anderlecht la sconfitta, ma il gol dagli 11 metri nel finale contro il West Ham permette a Sebastiano Esposito di lasciare ancora il segno nel calcio europeo: per l'ex Inter si tratta della seconda marcatura in competizioni europee, un piccolo traguardo ma tutt'altro che banale per il giovanissimo attaccante italiano.

Come sottolinea infatti Opta, Sebastiano Esposito, con il gol segnato stasera con la maglia dell'Anderlecht contro il West Ham su calcio di rigore, è diventato l'unico giocatore italiano nato dal 2002 in poi ad aver segnato già almeno due gol nelle competizioni europee UEFA (entrambi in Conference League, l'altro realizzato con la maglia del Basilea).