SHARE

Il Liverpool ci prova senza Salah, ma Bale (e Karius) regala la Champions al Real Madrid

Record assoluto per i Blancos che portano a casa la 13° Champions League con la doppietta di Bale e la rete di Benzema


|

Il Real Madrid è campione d'Europa per la terza volta consecutiva e la tredicesima totale: nessuno al mondo come la squadra di Zidane.

Avvio aggressivo del Liverpool, che arriva a più riprese al tiro, trovando spesso e volentieri i difensori Blancos pronti ad immolarsi e ribattere le conclusioni, come al 23', con Sergio Ramos che respinge il tiro in area di Firmino, raccolto poi da Alexander-Arnold: la conclusione del difensore viene bloccata da un reattivo Navas. La prima beffa per il Liverpool arriva al 25': scontro di gioco tra Sergio Ramos e Salah, l'attaccante cade male e si infortuna alla spalla. Vani i tentativi di rimanere in campo: l'egiziano deve issare bandiera bianca cinque minuti più tardi, uscendo tra le lacrime. Pochi minuti dopo tocca la stessa sorte a Carvajal: il terzino finisce ko ed è costretto anche lui ad abbandonare la finale anzitempo. La prima frazione termina quindi sul risultato di parità.

In avvia del secondo tempo Real subito pericoloso con la traversa di Isco al 48'. Poco dopo arriva il suicidio sportivo del portiere Karius: con la sfera tra le mani, prova a rinviare maldestramente. Ne approfitta Benzema, che allunga la gamba e devia il tentativo di lancio, con la sfera che rotola placidamente in rete al 51'. Appena 4' dopo arriva però il pari di Mané che insacca sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 61' fa il suo ingresso in campo Bale, deluso per l'esclusione dall'11 titolare: gli bastano tre minuti per siglare la rete decisiva con una spettacolare rovesciata. Il Liverpool non si scoraggia e prova a riacciuffare il pareggio, colpendo il palo ancora con Mané al 70'. All'83' arriva però la doccia fredda: sinistro dalla distanza di Bale, altro goffo intervento di Karius che non impedisce al pallone di finire in rete per la terza volta. L'incontro termina senza ulteriori sussulti: il Real Madrid conquista la sua terza Champions League consecutiva.

REAL MADRID - LIVERPOOL 3-1

Marcatori: 51' Benzema (R), 55' Mané (L), 64' e 83' Bale (R)

REAL MADRID (4-3-1-2): Keylor Navas; Carvajal (dal 37' Nacho), Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (dal 61' Bale); Benzema (dall'89' Asensio), Cristiano Ronaldo.
A disposizione: Casilla, Hernandez, Vazquez, Kovacic.

All. Zinedine Zidane.


LIVERPOOL (4-3-3): Karius; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Milner (dall'83' Emre Can), Henderson, Wijnaldum; Salah (dal 31' Lallana), Firmino, Mané.
A disposizione: Mignolet, Clyne, Klavan, Moreno, Solanke.

All. Jurgen Klopp.