Questa sera l'Inter affronterà il Borussia Moenchengladbach nella prima partita della fase a gironi della Champions League. Un curioso e simpatico siparietto ha avuto come protagonista Marcus Thuram, attaccante dei francesi e figlio dell'ex calciatore di Pama e Juventus Lilian, nella trasferta dei tedeshi a Milano. Il calciatore è stato fermato da un addetto della sicurezza poco prima dell'ingresso allo stadio, addetto che gli ha chiesto un documento per farlo entrare. 

Thuram usa Google per identificarsi

Il giovane calciatore era sprovvisto di un documento, e allora cosa fa? Estrae dalla tasca il suo smartphone e con una veloce ricerca su Google si identica e mostra le foto all'addetto. Tutto questo, ovviamente, tra l'ilarità dei compagni di squadra e del club che ne ha approfittato per rendere virale l'accaduto postandolo sui propri canali social.