Un Bayer Leverkusen che sembra mutilato. Almeno per noi. Abituati a godere delle meravigliose giocate del talentino Kai Havertz e della spaventosa regolarità di andare a rete di Kevin Volland, ci sentiamo smarriti, così come i tanti tifosi delle aspirine. Tornando al campo, i sostituti sembrano essere già in rosa, con Amiri vice Havertz e Alario al posto di Volland. Arrivati il giovane Palacios dal River Plate, il terzino Arias dall'Atletico Madrid e Patrick Schick via Roma, dopo il prestito dello scorso anno al Lipsia, Bosz ha di fatto colmato il vuoto numerico (meno quello qualitativo). Una squadra che ha perso tanto peso offensivo, ma che cercherà di far ricredere tutti. Noi compresi.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Come gioca il Bayer Leverkusen di Bosz

Il Bayer Leverkusen di Peter Bosz si schiera con un 4-2-3-1 classico. In porta Hradecky è un portiere sicuro ed esperto. In difesa sulla destra Arias contenderà un posto a L.Bender si è ormai impossessato del ruolo, con Weiser ormai divenuto una semplice riserva. Al centro S.Bender e il giovane Tapsoba sembrano aver relegato il buon Tah a riserva, così come il gigante Dragovic. A sinistra Wendell e Sinkgraven si giocheranno una maglia da titolare domenica dopo domenica. Il duo di centrocampo sarà un ballottaggio costante tra Aranguiz e Baumgartlinger sul centrodestra con Demirbay sul centro sinistra. Il numero 10 delle aspirine è uno dei pochi calciatori in squadra ad avere un posto sicuro in squadra. Sulla linea della trequarti Bailey avrà il compito di spaccare le partite con le sue sgroppate offensive e il suo ottimo tiro, mentre Bellarabi e Amiri saranno più nella veste di assistman. I giovani Diaby, Palacios cercheranno di ritagliarsi i propri spazi. In avanti Alario è stato promosso a titolare, l'argentino ha  sempre fatto bene entrando a gara in corso, cosa che adesso toccherà fare a Patrick Schick, neo acquisto dei nero-rossi. A volte potremo trovare un attacco a due punte, con Bailey e Bellarabi sulla linea dei centrocampisti centrali, per un 4-4-2 con più peso offensivo.  

 

Probabile Formazione Bayer Leverkusen

Lineup Fantacalcio.it

Ballottaggi, rigoristi e tiratori Bayer Leverkusen

Ballottaggi: Wendell/Sinkgraven; Aranguiz/Baumgartlinger; Bailly/Diaby; Bellarabi/Wirtz; Alario/Schick.

Rigoristi: Alario; Aranguiz; Schick.

Tiratori: Bailey; Demirbay; Amiri.

Euroleghe, quali calciatori comprare del Bayer Leverkusen?

Persi i due calciatori più importanti, vediamo chi nel Leverkusen può fare al caso nostro. Del resto, non possiamo giocare con soli top player dei top club, i crediti a disposizione non basterebbero nemmeno per comporre l'undici titolare.

Edmond Tapsoba

Classe 99, il giovane difensore ha stupito per aggressività, capacità di guidare la difesa e, nonostante un fisico da gigante, la bravura nel saper impostare. Bosz sembra averlo già inserito tra i titolari fissi e considerando la sua possenza nello stacco aereo, potrebbe regalarci più di una gioia in fase d'attacco. Credeteci.

Kerem Demirbay

Qualità e quantità al servizio della squadra. Il classe 97 di Herten è un punto fisso del centrocampo delle aspirine, nonché un discreto uomo assist. Pochi crediti, sicuro affidamento, potrebbe essere il sesto slot da riempire senza colpo ferire, un guerriero che potrete lasciare in panca, per poi schierarlo quando turnover e infortuni ci metteranno in crisi.

Lucas Alario

Finalmente è arrivato il momento dell'argentino. Nonostante tutto, Lucas, ha sempre svolto al meglio il suo lavoro. Da subentrato ha sempre risposto presente, con goal importanti e preziosi. Adesso toccherà a lui guidare l'attacco delle aspirine e siam certi che non si lascerà scappare questa ghiotta occasione.

Euroleghe, quali calciatori non comprare del Bayer Leverkusen?

Un Bayer Leverkusen che non entusiasma, specialmente in alcuni individui che fantacalcisticamente potranno essere più zavorre che uomini importanti. 

Jonathan Tah

Da titolare inamovibile a riserva di un ragazzo ancora più giovane. Tempi duri per il classe 96 tedesco che paga qualche battuta a vuoto di troppo della passata stagione e che ora dovrà lavorare sodo per guadagnarsi nuovamente la fiducia del tecnico. Noi, però, non possiamo di certo attendere la sua ripresa.

Nadiem Amiri

Il ragazzo è un gran talento, dotato di grande tecnica e linee di passaggio importanti. Prenderà il posto di Kai Havertz e questo non può non farlo finire nella lista dei non consigliati. Il tedesco non ha e potrà mai avere i tempi di inserimento e il fiuto del goal del ragazzino volato al Chelsea, prenderlo convinti di aver "scoperto" il centrocampista da oltre 10 reti potrebbe essere un errore madornale. Amiri è un trequartista di grande gamba, difficile da fermare palla al piede e uomo da ultimo passaggio ma, difficilmente, riuscirà a portare gli stessi bonus di Kai. 

Patrick Schick

Da quel mancato acquisto da parte della Juventus, il successivo problema fisico che lo ha indotto allo stop forzato, il ceco sembra non essersi più ripreso. Girovago europeo che ha raccolto poche presenze, qualche goal e nulla di più. Approdato al Bayer per sostituire Volland, si troverà davanti un Alario che di lasciare il posto da titolare, proprio non ne vorrà sapere. E secondo noi, l'argentino, è un bomber decisamente superiore al buon Patrick. Evitiamolo.