Una squadra che sembra partire sempre dietro a tante altre e puntualmente riesce a stupire addetti ai lavori e non. Lo scorso anno la squadra di Brendan Rodgers ha sfiorato l'ingresso alla Champions League, finendo al quinto posto a soli 4 punti dal quarto. Una Champions che sembrava essere cosa fatta, ma svanita a causa del disastroso post lockdown dove the foxes hanno raccolto solo due vittorie. Una squadra che ha in Jamie Vardy il suo uomo simbolo, capocannoniere della Premier ed anima della squadra. La rottura del legamento crociato di Pereira ha minato gli equilibri di una squadra che viaggiava a pieno ritmo; infortunio che fa il paio con quello di Ndidi di inizio anno. Il portoghese sta recuperando e tra qualche mese sarà a nuovamente a disposizione del tecnico, mentre per il nigeriano ci vorrà ancora qualche settimana. Per un Chilwell andato al Chelsea, arriva un Timothy Castagne voglioso di giocare con frequenza ed un Wesley Fofana costato un occhio della testa. Mendy diga al centro del campo, mentre Maddison, Barnes, Ayoze Perez e Tielemans (arrivato Under dalla Roma, dubitiamo che il turco possa prendere il posto dei suoi colleghi di reparto) saranno gli uomini della trequarti che dovranno dare qualcosa in più in termini di goal e assist se il Leicester vorrà tornare a sognare.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Come gioca il Leicester di Brendan Rodgers

La squadra di Brendan Rodgers si schiera con un 4-1-4-1 equilibrato. In porta Schmeichel è ormai un portiere esperto ed affidabile. Al centro Soyuncu è un vero baluardo, forte di testa, veloce ed aggressivo, ha conquistato tutti i tifosi delle Foxes e non solo. Evans dà equilibrio ed è forte di testa, ma l'acquisto del 19enne Fofana dal Saint Etienne (35 milioni di euro il costo del cartellino) dovrebbe retrocederlo via, via ad opzione. Morgan è il capitano storico, a lui il compito di farsi trovare pronto in caso di bisogno, anche se per lui si preannuncia una stagione in panca. Sugli esterni a destra Ricardo Pereira sta recuperando dal brutto infortunio al legamento del ginocchio e dovrebbe tornare disponibile tra qualche settimana, nel frattempo Justin a sinistra ed il neo arrivato Castagne sulla destra, saranno gli esterni difensivi titolari. Sulla mediana, OUT Ndidi per parecchie settimane, toccherà a Mendy reggere il centrocampo, il fulcro centrale a schermatura della difesa, pronto a fare da raccordo, con Choudhury come alternativa, più cattiva e meno tecnica. La linea della trequarti è formata a destra da una seconda punta larga come Ayoze Perez, l'ex Newcastle è stato il secondo goleador della squadra con 8 reti, l'uomo di supporto alla prima punta. Sul fronte opposto Barnes è un'ala pura, per lui tanti cross e qualità al servizio della squadra, con Under pronto al subentro. Al centro Tielemans e Maddisson sono le due mezzali offensive, i trequartisti a tutto campo che devono supportare centrocampo e attacco in base alle fasi di gioco. Praet il primo sostituto, l'ex Samp ha fosforo, meno confidenza con la porta ma pari qualità e visione di gioco. In avanti l'idolo Jamie Vardy ha dimostrato di essere ancora l'attaccante capace di stupire il mondo. Prima punta completa, sa far splendidamente reparto da solo. Forte in area di rigore, imprendibile nel lungo, lucido sotto porta, il capocannoniere della Premier rimane la stella del club. In caso di bisogno Rodgers riesce a rimodulare la squadra, passando ad un diverso 3-5-2 con un terzino pronto ad essere il centrale (di destra Justin, a sinistra Castagne), mentre l'altro si alza sulla linea del centrocampo; Tielemans, Mendy e Praet a fare filtro e due punte di peso come Vardy e Iheanacho in avanti. Un Leicester mai domo, pronto a dar battaglia contro ogni squadra, cosciente che nel calcio tutto è possibile.

Probabile Formazione Leicester

Lineup Fantacalcio.it

Ballottaggi, Rigoristi e Tiratori Leicester

Ballottaggi: Pereira/Justin; Fofana/Evans; Tielemans/Praet; Barnes/Iheanacho in questo caso passaggio al 3-5-2 con Castagne nei tre di difesa e Pereira a tutta fascia, con Iheanacho accanto a Vardy; Ayoze Perez/Under.

Rigoristi: Vardy; Ayoze Perez; Maddison.

Tiratori: Maddison; Tielemans; Barnes.

Euroleghe, quali calciatori comprare del Leicester

Non solo Vardy. Nelle Foxes ci sono calciatori che al Fantacalcio non hanno niente da invidiare ai giocatori delle squadre più blasonate. Andiamo a scoprire chi potrebbe regalarci immense gioie.

Ricardo Pereira

Che giocatore ragazzi! Il portoghese sale e scende sulla fascia come un treno, con velocità e tecnica da mezzala. Talmente inarrestabile che il fato ha voluto punirlo per cotanta forza, procurandogli la rottura del legamento crociato del ginocchio e mettendo fine alla sua stagione. I medici non hanno voluto forzare il suo rientro nonostante il lockdown abbia allungato la stagione. Tra qualche settimana sarà di nuovo a disposizione ed il suo fisico minuto potrebbe far sì che il portoghese entri subito in condizione. Terzino destro dal bonus facile, se avrà risolto i suoi problemi fisici sarà uno dei top di reparto.

Caglar Soyuncu

Caglar ha conquistato tutti. Il suo modo generoso di scendere in campo non può passare inosservato. Veloce, aggressivo, bravo di testa e forte nell'anticipo, quest'anno ha annullato parecchi campioni della Barclays Premier League. Il suo modo di giocare a volte gli è costato qualche cartellino di troppo, normale routine per un giovane classe 96, alla sua prima vera stagione da leader. Con un anno di esperienza in più e grazie ai consigli di un maestro come Rodgers, potrebbe limare queste piccole sbavature e diventare uno dei difensori più interessanti d'Inghilterra.

Jamie Vardy

Come ogni anno, non possiamo non inserirlo nella lista dei consigliati, specialmente dopo una stagione chiusa da capocannoniere del torneo, mettendo dietro i più grandi attaccanti d'Europa. Jamie ha ormai il Leicester nel sangue ed i compagni sanno che lanciando palla nello spazio, troveranno un "the cannon" inglese raccogliere il pallone ed infilarlo alle spalle del portiere avversario. Un attaccante completo come pochi, il suo nome non sarà mai gettonato come i vari Neymar, Salah e Lewandowski, un motivo in più per acquistarlo. 

 

Euroleghe, quali calciatori non comprare del Leicester

Capita a volte di lasciarci ingolosire da calciatori che occupano posizioni avanzate in campo, ma poi risultano essere sterili come e più di un "semplice" centrocampista davanti alla difesa. 

Youri Tielemans

Tecnica, visione di gioco e una buona titolarità l'ex Monaco gode della fiducia del mister e della squadra. Da mezzala a trequartista, gioca prettamente nella trequarti avversaria, dialogando costantemente con i compagni. Tutto sembrerebbe portarci verso un centrocampista perfetto da acquistare al fantacalcio, e sicuramente in sede d'asta il suo nome sarà nella lista degli obiettivi di tanti fantallenatori, ma poi ci ritroviamo con un ragazzo poco incisivo in zona goal, qualche assist e nulla più. Il suo costo potrebbe non coincidere con il rendimento e noi questo non possiamo permettercelo.

Ayoze Perez

L'ex Newcastle non ha disputato una stagione negativa. Buona tecnica, qualche goal pesante, è risultato essere un'ottima spalla per il leader Jamie Vardie. Spalla, appunto. Un'attaccante che viaggia a ridosso della doppia cifra e spesso non riesce a raggiungerla, non può di certo esserci utile, specialmente in un fantacalcio come questo, dove ci sono difensori capaci di arrivare a quota 10 reti in campionato. L'arrivo di Under potrebbe ulteriormente complicare i piani, mettendo la pietra definitiva su un suo possibile acquisto.

Demaray Gray

Il ragazzo doveva essere il futuro delle foxes, convinti che ogni stagione sarà quella dell'esplosione. Invece passano gli anni e l'esterno d'attacco di Birmingham sembra essere sempre più un calciatore da contorno. Due soli goal nella passata stagione, fantamedia poco esaltante per chi dovrebbe garantire, bonus. Il suo è uno di quei nomi che non potranno mai fare al caso nostro, a meno che il giovane Gray non riesca a dare una sferzata al suo ritratto...calcistico.