La buona notizia è che non ci sono ulteriori intoppi e che, anzi, sia tra le due società che tra il Cagliari e Godin, tutto è stato risolto. Il ritardo è dovuto alle questioni legate alle commissioni degli agenti del centrale uruguaiano che hanno preso qualche ora di tempo in più prima di dare il loro via libera. Questa mattina, se non sarà già accaduto nella notte, tutto dovrebbe chiudersi tanto che arriveranno le firme sull’accordo biennale con opzione per un terzo anno e Godin potrà sbarcare nel capoluogo sardo nel primo pomeriggio. 

Cagliari, finalmente Godin

Il giorno tanto atteso è finalmente arrivato e oggi il giocatore potrà finalmente ricevere l’abbraccio del popolo isolano che lo aspetta a braccia aperte ormai da oltre una settimana. Tutto è stato appianato e la maglia numero 2 è già pronta per un giocatore che farà fare il salto di qualità alla squadra come è nei piani di Eusebio Di Francesco. Il tecnico rossoblù lo aspetta con ancora maggiore entusiasmo rispetto ai tifosi perché sa di poter dare una svolta alla sua retroguardia. Serviva un elemento di esperienza, un leader in campo e nello spogliatoio, per dare stabilità alla linea arretrata e aiutare i più giovani a migliorare. Walukiewicz e Carboni non vedono l’ora di averlo al loro fianco per rubargli quanti più segreti possibili e sfruttare al meglio la sua esperienza per crescere ancora. 

Cagliari, Godin non ci sarà contro la Lazio

L’unico rammarico di Di Francesco è che questa lungaggine nella trattativa non gli permetterà di schierarlo in campo già dalla sfida in programma sabato sera alla Sardegna Arena contro la Lazio. L’allenatore degli isolani sperava di poterlo subito gettare nella mischia anche perché per la gara contro i biancocelesi non potrà contare sull’acciaccato Klavan, ma ormai quasi certamente dovrà attendere alla prossima sfida, quella in casa dell’Atalanta.

Godin vestirà la maglia del Cagliari (Getty Images)
Godin vestirà la maglia del Cagliari (Getty Images)