Dopo il 3-0 sulla Sampdoria all'esordio in campionato, la Juventus si è rituffata subito sul mercato ed ha chiuso per il centravanti richiesto da Andrea Pirlo. Il club bianconero ha trovato un accordo con l'Atletico Madrid per il ritorno di Alvaro Morata: l'attaccante spagnolo è atterrato a Torino nella tarda serata di lunedì 21 settembre e oggi, martedì 22 settembre, sosterrà le visite mediche.

Juventus-Morata, le cifre

Qualche decina di tifosi lo ha accolto all'aeroporto di Caselle intonando cori. Arriva in prestito oneroso a 10 milioni di euro con diritto di riscatto a 45 milioni e la possibilità per la Juve di rinnovare il prestito per un altro anno. Operazione, se verrà esercitato il diritto, da 55 milioni complessivi.

Juve, addio Dzeko

La decisione di virare sul centravanti spagnolo arriva in seguito ai problemi nella chiusura dell'affare Milik-Roma: la trattativa non si è sbloccata per le pendenze dell'attaccante polacco col Napoli. Così c'è stata una frenata definitiva anche per Edin Dzeko alla Juve. Morata tornerà in Italia dopo due stagioni tra il 2014 e il 2016. 

Morata torna alla Juventus (Getty Images)
Morata torna alla Juventus (Getty Images)