L'Inter è a caccia di un attaccante. L'arrivo, o per meglio dire il ritorno di Andrea Pinamonti ha riempito uno slot che Antonio Conte riteneva imprescindibile, e cioè quello della quarta punta, che non è un mistero il tecnico avrebbe voluto però risolvere in maniera differente. 

L'obiettivo numero 1, inseguito anche la scorsa estate, era stato Edin Dzeko, finito però in orbita Juventus e a causa delle particolari condizioni di mercato post Covid-19 lasciato andare non senza rammarico. Il clamoroso esito della trattativa con i bianconeri potrebbe però riaccendere un interesse nerazzurro mai del tutto sopito. 

Dzeko - Inter, ultim'ora: trattativa riaperta?

Il ritorno di fiamma tra la Juventus e Alvaro Morata ha infatti clamorosamente riaperto le possibilità di arrivare a Edin Dzeko. Ma perchè la Juventus ha abbandonato per strada l'obiettivo principale del suo mercato in attacco? Innanzitutto per le condizioni favorevoli con cui è riuscita a strappare Morata all'Atletico, rapportate soprattutto all'età del calciatore. E poi perchè l'affare bloccato tra Napoli e Roma per Milik ha inevitabilmente suggerito prudenza alla Roma. 

Un'attesa che la Juve ha deciso di interrompere virando bruscamente su Morata. E che potrebbe fare invece le fortune dell'Inter. riaprendo una trattativa che si credeva impossibile

Quale sarà il futuro di Dzeko, Inter o Roma? (Getty Image)
Quale sarà il futuro di Dzeko, Inter o Roma? (Getty Image)

Dzeko - Inter: gli ostacoli

Gli ostacoli della trattativa tra Inter e Roma sono molteplici. Innanzitutto, avendo completato idealmente il reparto d'attacco, l'Inter avrebbe bisogno di sfoltire la sua rosa, al momento composta da diversi esuberi dichiaratamente fuori dal progetto. Una situazione, per certi versi, esasperata anche dall'arrivo di Vidal e particolarmente critica nel reparto di centrocampo, dove è diventato ora legittimo chiedersi come l'Inter di Conte giocherà.  

Una difficoltà che ha bloccato numerose trattative in entrata, e senza le quali diventa impossibile per i nerazzurri pensare ad ulteriori colpi sul mercato.

Dall'altro lato, quello della Roma, c'è la volontà di una società che avrebbe accettato la partenza di Dzeko con l'ingresso di Milik, ma che senza l'arrivo del polacco del Napoli dovrebbe legittimamente trattenere quello che, di fatto, resta il capitano della squadra che lo scorso week end ha ceduto a Pellegrini soltanto momentaneamente la fascia. Dzeko non ha inoltre mai puntato i piedi per andarsene, nonostante i rapporti con Fonseca non siano sempre stati idilliaci nel corso della passata stagione. La moglie del centravanti bosniaco si trova splendidamente a Roma, e per Dzeko rimanere in giallorosso non è mai stata una possibilità da escludere a prescindere.

A meno di un'operazione di mercato in entrata - nelle ultime ore, per la Roma, si è parlato anche di Cavani - Dzeko difficilmente lascerà i giallorossi.