La Roma bussa, la Juventus apre la porta: volete Mattia De Sciglio? Parliamone. Del resto il terzino -fedelissimo di Massimiliano Allegri - ultimamente ha giocato pochino (con Maurizio Sarri: spesso infortunato) e pochino potrebbe continuare a giocare, per questioni anche tattiche, nella nuova Juventus che sta nascendo.

Juventus, De Sciglio ai saluti

Le riflessioni economiche, poi, suggeriscono un bel via libera alla cessione: De Sciglio, pagato 12 milioni nel 2017, ora può far segnare una discreta plusvalenza a bilancio: almeno 5-6 milioni a fronte di una valutazione di una decina di milioni di euro. Eppoi c’è il risparmio di salario: oltre 5 milioni di euro lordi all’anno, ben più di quanto guadagni il potenziale sostituto già pronto in casa Luca Pellegrini.

Calciomercato Roma, potrebbe essere De Sciglio il nuovo terzino

Ecco perché, dunque, la Juventus è disposta a trattare con la Roma, così come lo era con il Villarreal. I giallorossi hanno, tra le uscite fatte o imminenti, Kolarov all’Inter e Karsdorp al Genoa: dunque devono cautelarsi. De Sciglio è profilo degno: con esperienza e qualità. Lui avrebbe occasione di rimettersi pienamente in corsa per la Nazionale puntando i prossimi Europei. La valutazione di 10 milioni di euro è ritenuta congrua, semmai c’è da trattare sulle modalità: i capitolini spingono per dilazionare e spalmare tempistiche e pagamenti. 

De Sciglio sta per lasciare la Juve (Getty Images)
De Sciglio sta per lasciare la Juve (Getty Images)