SHARE

Roma: Strootman furioso, pensa all'addio dopo la sconfitta con l'Atalanta

olandese inquieto


|

Dopo la sconfitta ieri in casa da parte della Roma contro l'Atalanta, Kevin Strootman a RomaTv ha espresso tutto il suo disappunto: "Il primo tempo è stata una vergogna. Penso sia una cosa mentale, manca la fiducia. Tutti devono prendersi responsabilità. Non ho mai fatto una partita del genere nei quattro anni qua. Abbiamo provato nel secondo tempo ma era tardi. Non so cosa sia successo dopo la qualificazione e il primo posto in Champions, è come se avessimo mollato".

La frustrazione per un altro anno lontano dal primo posto che potrebbe portare a decisioni drastiche il centrocampista. I suoi agenti starebbero per proporgli soluzioni estero per lasciare la Roma. Uno scenario estremo, ma non impossibile. fermo restando comunque che la Roma, dopo aver rinnovato il contratto si Strootman fino al 2022, ci rinuncerà solo in cambio di offerta monstre.