SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Riparte dalla Serie B e dalla comfort zone del Monza di Berlusconi e Galliani la carriera di Mario Balotelli: l'attaccante azzurro, fermo dagli ultimi mesi della scorsa stagione dopo la turbolenta fine della sua storia con il Brescia, e dopo gli allenamenti svolti con il Franciacorta da svincolato, a 30 anni ricomincia dalla cadetteria. 

Balotelli-Monza, messaggio a Mancini?

L'accordo con i brianzoli è stato raggiunto nella giornata di oggi, e verrà formalizzato con le firme in programma martedì: per Balotelli si era parlato di Vasco da Gama nelle ultime settimane, ma evidentemente l'attaccante ha preferito restare in Italia, per non perdere l'ultimo treno della sua carriera, anche in ottica Nazionale, e provare a tornare in Serie A attraverso la promozione.

Monza, un pezzo di Milan

30 anni, oltre150 gol in carriera, 14 in Nazionale, Balotelli si rimette in gioco con il Monza: per il Milan di Berlusconi e Galliani segnò fino al 2017 33 gol in 77 partite. Al Monza troverà l'ex compagno in rossonero Kevin Prince Boateng, altro colpo nostalgico della dirigenza brianzola, per provare il salto in Serie A.

Balotelli, le parole di Galliani ad ANSA

"L'ho bacchettato molto, gli ho detto che questa è veramente l'ultima, l'ultima, l'ultima chiamata. Gli voglio bene. Mario è un giocatore che con i mezzi tecnici e fisici che ha doveva fare molto di più. Ha fatto intravedere qualità eccelse, non si capisce perché non possa andare avanti. Ha solo 30 anni".

Mario Balotelli (Getty Images)
Mario Balotelli (Getty Images)