SHARE

Ales Mateju, Brescia. Consigli Fantacalcio: perché comprarlo... e perché no

CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI E' ALES MATEJU

Nato il 3 giugno del 1996, Ales Mateju è stato riscattato dal Brescia di mister Corini dopo l'ottima stagione di serie B che è culminata con la promozione in massima serie delle rondinelle.

Il club lombardo ha esercitato il diritto di riscatto dal club Brighton che milita nel campionato inglese, dove il classe 1996 aveva militato prima di iniziare la sua avventura italiana.

Mateju è nazionale della Repubblica Ceca, nella quale ha giocato dappertutto dalla categoria under 21 a scendere, dimostrando di essere un giovane di prospettiva per il suo paese..

A Brescia ha dato il suo contributo alla causa nella cavalcata per la serie A, infatti è stata molto apprezzata la sua duttilità, visto che il tecnico Corini lo ha impiegato sia a destra che a sinistra della difesa, con risultati a dir poco positivi.

IL RUOLO - La collocazione tattica di Ales Mateju è quella di laterale basso nel pacchetto arretrato delle rondinelle, dove rappresenterà un elemento utile alla causa di mister Corini.

Il nazionale ceco è stato molto apprezzata la sua duttilità, visto che il tecnico Corini lo ha impiegato sia sulla corsia di destra che in quella di sinistra della difesa, con risultati molto positivi.

PERCHE' PRENDERLO AL FANTACALCIO - Un fattore che giova a suo vantaggio è sicuramente quello relativo alla sua duttilità, che gli permette di agire sia a destra che a sinistra nelle retrovie e questo lo rende una pedina di indubbio valore.

Con questa sua peculiarità, Ales Mateju sarà un elemento prezioso per il Brescia e pronto a dare il suo contributo quando gli eventi nell'arco del  campionato lo richiederanno.

... E PERCHE' NO - Il principale fattore che potrebbe scoraggiare un fantallenatore dal comprare Mateju è rappresentato dal non partire in prima fila nella gerarchia delle rondinelle.

Il giocatore della Repubblica Ceca tuttavia ha già dimostrato di sapersi ritagliare il suo spazio come nella passata stagione, che lo ha visto inserirsi molto bene nei meccanismi tattici di Corini.

 Altro dato scoraggiante per il classe è la sua pochezza in chiave bonus, dove non si può certo dire che brilli particolarmente e quindi dovrà applicarsi maggiormente per perfezionare questo aspetto tecnico e tattico. 

STATISTICHE - Nella scorsa stagione del lungo ed impegnativo torneo di serie B, Mateju ha collezionato 22 presenze nel Brescia che è stato promosso in massima serie, tuttavia senza bonus in suo favore; mentre in quella precedente nel Brighton aveva disputato appena 2 presenze nelle competizioni inglesi. 

LA FANTASCHEDA

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: 3/5

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: 3/5

CONTINUITA': 2/5

POTENZIALE TITOLARITA': 2.5/5

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: 4/5

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: 1/5


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!