SHARE

Florian Ayé, Brescia. Consigli Fantacalcio: perché comprarlo... e perché no

CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI E' FLORIAN AYE'

Pescare giovani promettenti a costi contenuti è fondamentale per le squadre neo-promosse che ambiscono a guadagnarsi la salvezza. Per questo i talent scout del Brescia hanno guardato nel campionato cadetto d'oltralpe andando a porre l'attenzione su Florian Ayé. Nato il 19 gennaio 1997 a Parigi il nuovo attaccante delle rondinelle ha mosso i primi passi calcistici nel CS Quincy, per poi arrivare, appena quindicenne, nel settore giovanile dell'Auxerre. Nel 2014 viene inserito nella rosa dell'Auxerre B dove resta due stagioni prima di passare alla prima formazione dei borgognoni, con cui fa l'esordio tra i professionisti nella Ligue 2 il 07 agosto del 2015. Gioca per tre stagioni con la maglia dell'Auxerre nella cadetteria francese, facendo la spola tra primavera e prima squadra, per poi passare nell'estate del 2018 al Clermont Foot 63, sempre in Ligue 2. Nonostante il piazzamento finale della squadra sia ben lontano dalle prime posizioni della classifica Ayé si contraddistingue grazie a prestazioni convincenti ed un buon bottino finale in termini di gol. Il suo rendimento è talmente elevato da farlo diventare il primo acquisto del Brescia dopo la loro promozione in Serie, anche se con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 2.5 milioni di Euro.

IL RUOLO - Nella sua breve carriera Ayé ha ricoperto principalmente il ruolo di finalizzatore della propria squadra, anche se in caso di necessità è stato utilizzato anche come esterno offensivo in un 4-3-3 decisamente spregiudicato. Ora il suo percorso di maturazione sembra essersi concluso, trovandogli nell'area di rigore avversaria l'ambiente ideale per esprimersi. Possiamo quindi definire Ayè come un finalizzatore che preferisce agire all'interno dei sedici metri finali. Nel 4-3-1-2 solitamente applicato da mister Corini, Ayè andrà dunque a riempire una delle due caselle offensive, preferibilmente quella sul centro-destra, cercando di mettere a disposizione della squadra il suo fiuto del gol.

PERCHE' PRENDERLO AL FANTACALCIO - Le statistiche dell'ultima stagione sono un bel biglietto da visita per l'attaccante francese. Il suo acquisto in fase d'asta può dunque essere considerato una scommessa particolarmente intrigante, soprattutto nelle leghe con numerosi partecipanti. Oltre al fattore scommessa sarà utile per chi volesse puntare su Torregrossa, attualmente avanti nelle gerarchie di Corini ma che potrebbe essere insidiato proprio dalla freschezza del parigino.

E PERCHE' NO - I numeri positivi dell'ultima stagione sono stati registrati nella serie B francese, non esattamente un campionato probante come la Serie A italiana. E' vero che Ayé ha ancora molti margini di crescita, ma il primo anno nel nostro massimo campionato è generalmente difficile per chi non ha un background di un certo livello. A questo va aggiunto che il parigino non è da considerarsi neppure titolare in una formazione che lotterà per la salvezza fino alle ultime giornate. 

Ayé partirà alle spalle di Torregrossa nelle gerarchie dell'attacco bresciano

+

STATISTICHE - L'esordio nella prima squadra dell'Auxerre è avvenuto già nel 2015, ma da quel momento Ayé non ha ancora disputato neppure 1' in un massimo campionato. Anzi, come accennato in precedenza, nei suoi primi tre anni il suo percorso è stato caratterizzato da un continuo tira e molla tra prima squadra e primavera. Solamente dopo il suo passaggio al Clermont Foot, avvenuto nell'estate del 2018, l'attaccante è stato inserito in pianta stabile nella rosa della prima squadra. Con la maglia dei Les rouges et bleux Ayé ha dimostrato di avere un grande feeling con il gol, totalizzando 18 reti in 38 presenze, dando ragione a chi ne sottolinea la prolificità solamente all'interno dell'area di rigore: di quelle reti solamente 1 è stata realizzata con una conclusione scoccata ad di fuori dei sedici metri avversari. Ayé inoltre non si contraddistingue per una grande generosità verso i compagni di squadra: nell'ultima stagione infatti sono stati solamente 4 gli assist forniti. Decisamente meglio le statistiche inerenti ai malus, finora sono state solamente 3 le ammonizioni ricevute e soprattutto nessun cartellino rosso.

LA FANTASCHEDA

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: 2/5

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: 2/5

CONTINUITA': 4/5

POTENZIALE TITOLARITA': 2/5

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: 5/5

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: 4/5


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!