SHARE

Brayan Vera, Lecce. Consigli Fantacalcio: perché comprarlo... e perché no

CAMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI È BRAYAN VERA

Brayan Emanuel Vera Ramirez, meglio noto semplicemente come Brayan Vera, è nato a San Luis, Colombia, il 15 gennaio 1999. La sua carriera è ancora verdissima, con le poche apparizioni collezionate finora nella seconda serie colombiana, con la maglia dell'Itagui Leones, società che lo ha cresciuto e preparato al grande salto nel calcio europeo. Non a caso Vera ha ringraziato la sua ex società con le dolci parole sul suo post su Instagram (vedi sotto). Sebbene non abbia fatto in tempo ad affermarsi in patria, con la maglia della nazionale Colombiana Under 20 il giovane Vera ha conquistato le attenzioni di mezza Europa. Lo voleva fortemente soprattutto il Fenerbahce, per sostituire Hasan Ali Kalidrim, corteggiato dal West Ham. Il classe '99 ha invece premiato la velocità e la voglia del Lecce di portarlo in Salento. Non a caso è stato il primo acquisto dopo la conquista della serie A da parte dei giallorossi, che hanno investito quasi 1 milione di euro per bruciare la folta concorrenza e regalare a Liverani questo promettente giovane colombiano, vera e propria colonna della Colombia Sub-20, che sbarca nel Salento con la voglia di ripercorrere le orme di un terzino colombiano (destro) che a Lecce ancora ricordano bene: Juan Cuadrado.

IL RUOLO - Vera è un terzino sinistro bravo in entrambe le fasi, quindi a difendere come a spingere e cercare il fondo per crossare. E' un giocatore fresco e dinamico che abbina alle buone doti fisiche la grande voglia di imparare e di mettersi in mostra in Italia.

PERCHE' PRENDERLO AL FANTACALCIO - Per quanto detto poc'anzi può valere un posto come scommessa nell'ultimo slot delle vostre leghe. Per diventare qualcosa di più, dovrà battere la concorrenza di Calderoni, fidato scudiero di Liverani, ma il giovane Vera non ha timori reverenziali, e potrebbe riuscire a ritagliarsi uno spazio importante nelle rotazioni dei giallorossi, regalando anche qualche bonus. Gol non dovrebbero arrivarne, ma assist qua e là sì, vista la sua bravura nei cross. Altro motivo per prenderlo è che la società ha puntato dritto su di lui all'alba del calciomercato, quindi vorrà vedere ripagato l'investimento.

... E PERCHE' NO - Rovesciando la medaglia, i motivi per cui non puntare su Vera al fantacalcio derivano dal fatto che non parte con la certezza del posto, anche se le prime indicazioni sono state sommariamente positive. Difficile che Liverani, almeno all'inizio, releghi in panchina Calderoni, quindi attenzione massima sull'eventuale acquisto di Brayan. A perorare questa causa ci ha pensato anche il ds dei giallorossi Mauro Meluso, che trasudano il massimo della prudenza: "Vera è un calciatore molto simile, per caratteristiche, a Calderoni. Lo abbiamo preso per farlo giocare principalmente sulla fascia. Brayan ha bisogno di adattarsi al nostro campionato, ma sono certo che farà bene”. Il timore che sia il back-up di Calderoni può essere fondato, quindi consigliamo un suo acquisto o in coppia con l'ex Novara o magari se coperti da tanti titolari nel reparto difensivo.

STATISTICHE - I numeri della carriera di Vera al momento non sono esaltanti, visto che il 20enne difensore colombiano ha al suo attivo soltanto 4 presenze con l'Itagui Leones e 13 con la nazionale Colombiana Under 20. Ha esordito recentemente anche con l'Under 21.

LA FANTASCHEDA

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: 2.5/5

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: 2/5

CONTINUITA': 2.5/5

POTENZIALE TITOLARITA': 2/5

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: 4/5

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: 1.5/5


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!