SHARE

Gaston Brugman, Parma. Consigli Fantacalcio: perché comprarlo... e perché no

AMBIA LA SERIE A: LA PRESENTAZIONE DI OGNI ACQUISTO, LA SUA STORIA, LA FANTASCHEDA, LE STATISTICHE ED I FANTACONSIGLI INDISPENSABILI IN SEDE D'ASTA


|

CHI È GASTON BRUGMAN

A lungo rincorso dai gialloblu, alla fine Gaston Brugman da Rosario - quella uruguaiana - è approdato al Tardini. Classe 1992, si mette in luce nelle giovanili del Penarol ed è da lì che lo prende 15enne l'Empoli. Con i toscani esordisce nel calcio dei grandi nel 2011 in Serie B. L'anno dopo lo acquista il Pescara: degli abruzzesi diventerà anche capitano nel 2017, a testimonianza della personalità e dell'attaccamento alla maglia. Nel mezzo va in prestito a Grosseto e poi per una stagione a Palermo in Serie A, dove fa il suo esordio nella massima serie. Ma è senza dubbio con il Pescara che Brugman fa vedere il meglio di sé e al Pescara che resta fortemente legato, anche quando decide di tornare in Serie A accettando la corte del Parma.

IL RUOLO - Centrocampista che ama giocare nel vivo del gioco, può giocare sia da vertice basso del reparto sia da vertice avanzato. Facilmente lo vedremo perno del centrocampo a 3 gialloblu con la sua visione di gioco, con la sua tecnica e le sue capacità balistiche dalla distanza.

PERCHÈ PRENDERLO AL FANTACALCIO - Brugman rappresenta la scelta ideale per avere un centrocampista titolare di scorta che possa essere schierato senza remore. Come quinta scelta in un campionato a 8 o come quarta in un torneo a 12 è quasi perfetto. È un buon calciatore di punizioni, il che ci porta a credere che possa incaricarsi lui delle battute dei piazzati e portare dunque assist alla causa.

... E PERCHÈ NO - Per quanto la sua titolarità faccia gola, il fatto che porti pochi bonus è certamente un limite con cui fare i conti. In più le sue qualità tecniche potrebbero essere sacrificate in virtù dell'essenza sparagnina del Parma di D'Aversa. L'inesperienza in Serie A - due mezzi campionati giocati fin qui - potrebbe fare la differenza in negativo.

STATISTICHE - Nei quasi dieci anni di carriera, Brugman ha collezionato 215 presenze - delle quali 168 al Pescara - segnando 22 gol di cui 20 in biancazzurro e servendo 21 assist. L'anno in Serie B sulle rive dell'Adriatico il suo bottino è stato 4 gol in 32 partite. Mai espulso fin qui, ha collezionato 31 cartellini gialli. Saltò gran parte della stagione 14-15 per colpa della lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, unico infortunio grave della sua carriera. 

LA FANTASCHEDA (1-5)

VALORE ASSOLUTO DEL CALCIATORE: 3/5

VALORE FANTACALCISTICO DELL'ACQUISTO: 3/5

CONTINUITA': 4/5

POTENZIALE TITOLARITA': 4/5

RESISTENZA AGLI INFORTUNI: 3.5/5

TENDENZA AL BONUS IN PROPORZIONE AL RUOLO: 2.5/5


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!