Ci siamo, ennesima stagione di fantacalcio. Quest'anno sono abbastanza convinto di poter fare un ottimo campionato: durante l'estate mi sono appuntato certezze e rischi, top di reparto e scommesse. Voglio migliorare il terzo posto della stagione scorsa e ambire al fantomatico titolo di capo indiscusso della lega. Terminato finalmente il mercato estivo, ci troviamo per la fatidica asta. A fine serata sono soddisfatto poiché ritrovo fra le mie file giocatori come Donnarumma, Kessie, Pellegrini, Castrovilli, Vidal, Berardi. Ma sono fiero soprattutto del fatto di avere due attaccanti top come Ciccio Caputo e Ibracadabra. Le prime giornate confermano pienamente le mie aspirazioni, macino punti su punti e trovo a lottare per il primo posto. Poi succede qualcosa, di inspiegabile, che cambia ogni cosa. 

Tutto inizia con l'infortunio di Zlatan contro il Napoli, che mi priva del mio pupillo per più di un mese. A seguire succede l'irreparabile. Anche Caputo risente di un infortunio muscolare, trattasi a quanto pare, di pubalgia. A quel punto la fantasfiga si abbatte su di me in modo inesorabile. In successione si rompono anche Alex Sandro, Simeone(covid), Pedro e Berardi. L'attacco è decimato e dietro non sono messo meglio. Inizio a perdere una partita dietro l'altra, con qualche pareggio qua e là. Ogni giornata, oltre agli infortuni, ho una fantasfiga diversa. A partire dall'ottava giornata, il mio fantacalcio diventa una barzelletta.

Si fanno espellere Pedro, Barak, Nandez e Castrovilli nel giro di poche partite. Alex Sandro, una delle poche partite che disputa nel girone di andata, infila un autogoal, Ibra sbaglia qualche rigore di troppo, la mia difesa, fatta di difensori presi a poco, scommesse a posteriori giudicate perse e calciatori esotici, mi fa finire 3 partite in 10.

Mi ritrovo così ultimo, a quota 16 punti, dopo 19 giornate, con la difesa più perforata e udite udite, con un goal in più del primo in classifica, che con un carico, una vagonata di fortuna, sta vincendo quasi ogni partita 1 a 0.

Non vinco da 13 partite consecutive. 

Forse, e dico forse, quest'anno non è il mio anno. 

Diego - La mia Lega Fantacalcio