Salve, mi chiamo Mariano e vorrei raccontare questa breve ma dolce storia.

Ho una FantaSquadra (L’OTTONERO) che partecipa da anni ad una super lega con 46 partecipanti. Dopo averla vinta più volte, o comunque dopo essermi classificato sempre fra le prime posizioni, anche quest’anno sono partito alla grande, da primo in classifica. Ma, in seguito al crack del mio pupillo, nonché capitano, di squadra Papu Gomez, sfortunatamente ho scalato qualche posizione verso il basso, non aiutato senza dubbio anche dagli incerottati Hateboer, Gosens e Mkhitaryan.

Il bello arriva ora. Per la festa del papà ricevo da mio figlio Luigino, di soli 9 anni, questa poesia (con tanto di disegnino a tema FantaMaghetto) e tutta la schiuma mi passa.

Caro compadre,

questa è stata una dura stagione ma Mkhitaryan, Gosens e Hateboer non avranno più dolor. Lautaro inizierà a segnare a mitraglietta, formando con Morata una coppia perfetta. CR7 non toccherà più un pallone, Handanovic tra i pali sarà un leone.

Con questa poesia, simpatica e ironizzata, ti auguro una splendida giornata.  

Cosi, con Gigi e Martina, sono il FantaPapa’ più fortunato che ci sia! Spero sia pubblicata, mio figlio ne sarebbe felicissimo.

Questo è la mia lega, intitolata ad Alessandro, un FantaAllenatore che purtroppo non c’è piu’.

Cordiali saluti, e ricordate: IL FANTACALCIO E’ UNA COSA SERIA! 

Luigi - La mia Lega Fantacalcio