SHARE

TABELLA TRASFERIMENTI CALCIOMERCATO - Correa, André Silva, Elmas, Veretout, Diallo

il milan rompe gli indugi in italia, continua lo scoppiettante mercato dell'atletico madrid in europa


|

Nuovo appuntamento di questa sessione di mercato con il tabellone del calciomercato estivo di Serie A e Big Europee costruito tenendo in considerazione costo del cartellino, stipendi e ammortamenti di ogni calciatore.

Per maggiori dettagli sulla costruzione delle tabelle rimando alla Guida al Tabellone del Calciomercatogià pubblicata in passato.

SERIE A – MERCATO ESTIVO 2019

Il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale si presenta così (ricordo che Atalanta, Genoa, Fiorentina, Sampdoria, Sassuolo, Spal e Torino hanno bilancio su anno solare, le altre su stagione sportiva): 

+

In attesa delle cessioni che continuano a ritardare, la Juventus rimane leader indiscussa della nostra tabella delle squadre più spendaccione peggiorando ancora i propri conti sia per il maggior costo di de Ligt rispetto alle previsioni della settimana scorsa (75 milioni e non 70 più bonus) sia per l'arrivo di due giocatori ingaggiati per l'Under 23. 

La Lazio mantiene la seconda posizione sfoltendo leggermente la sua rosa extralarge, ma anche per i biancocelesti è facile prevedere che le uscite riequilibreranno almeno in parte i passivi. Sempre terzo il Brescia che fa acquisti non troppo onerosi, ultimo Chancellor pagato 1,6 milioni, ma non incassando dalle cessioni non può che avere bilanci in negativo.

Peggiorano leggermente anche i conti dell'Inter a causa principalmente del diverso conteggio dell'affare Karamoh che non è a titolo definitivo ma in prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. I nerazzurri sono la terza squadra della Serie A come spese in costi dei cartellini e costi totali dietro ai "cugini" del Milan, letteralmente scatenati negli ultimi giorni. I rossoneri infatti hanno chiuso la cessione di André Silva per 30 milioni ricavando parte dei soldi necessari per acquistare per 40 milioni (più bonus) Correa dell'Atletico Madrid e coprendo con l'uscita del portoghese il peso a bilancio annuale dell'acquisto dell'argentino. 

Nonostante la percentuale sulla rivendita da dare al Real Sport Clube non abbia permesso di intascarne la maggior parte sotto forma di plusvalenza, la cessione per ben 17 milioni di Vinicius al Benfica, insieme al prestito di Rog, ha aiutato i conti del Napoli a migliorare anche a fronte dell'ingaggio del turco Elmas per 16 milioni. 

L'Atalanta continua il suo mercato virtuoso con sei uscite che migliorano ulteriormente i conti societari e aprono la strada a un paio di altri nuovi acquisti da qui a fine mercato. Infine la Roma ha leggermente intaccato il suo ampio attivo nel bilancio annuale con gli acquisti di Mancini e Veretout, entrambi comunque portati a Trigoria in prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni per non gravare troppo sui costi di una stagione che senza Champions League sarà difficoltosa per i giallorossi a livello economico. 

Nelle tabelle sottostanti ricordo che le cessioni e i prestiti effettuati fra il 16 luglio e il 15 agosto sono conteggiati con un coefficiente "annuo" di 0,917 perché si suppone che il primo mese di stipendio sia stato pagato dalla squadra cedente. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni di Serie A (su sfondo bianco le novità rispetto allo scorso aggiornamento):          

+

BIG EUROPEE

Partiamo come di consueto con il tabellone riepilogativo relativo ai costi/ricavi delle operazioni di mercato per quanto riguarda i cartellini, i costi totali e il peso sul bilancio annuale (tutte hanno bilancio su stagione sportiva). Nella tabella completa delle contrattazioni trovate in ordine alfabetico le 12 squadre monitorate ordinate per campionato, con nell'ordine la Premier League, la Liga, la Bundesliga e la Ligue 1

+

Dopo tanti acquisti il Borussia Dortmund torna all'antico e piazza una succosa cessione con l'uscita di Diallo destinazione Paris Saint-Germain per 31 milioni, anche se meno di 10 sono conteggiabili come plusvalenza e i conti dei gialloneri rimangono in forte passivo. I francesi comunque rimangono nettamente in attivo dato che questa settimana hanno intascato una plusvalenza di 13 milioni con la cessione di Nkunku. Il Real Madrid con altre due uscite riduce ancora un po' il passivo, cosa che fa ancora di più il Manchester City con le cessioni di Delph e Garcia che portano nelle casse dei Citizen 11,2 milioni.

Il Tottenham incassa una bella plusvalenza con la cessione di Trippier, che finisce come Hermoso all'Atletico Madrid. I "colchoneros" sono senza dubbio fra i grandi protagonisti di questa sessione di mercato avendo già speso 253 milioni in nuovi acquisti ma a fronte di ben 351 milioni incassati con le cessioni dei quali più di 280 di plusvalenze (ultima quella di Correa ceduto al Milan). A oggi l'Atletico Madrid è in attivo di 98 milioni come costi dei cartellini, 125,7 milioni come costi totali e addirittura 275,4 nel bilancio annuale... ha quindi a disposizione notevoli capitali per altri acquisti da effettuare prima della chiusura del mercato. 

Questo il tabellone completo delle contrattazioni delle Big Europee (su sfondo bianco le novità rispetto allo scorso aggiornamento):        

+

Appuntamento a martedì prossimo per un nuovo aggiornamento del mercato estivo 2019 di Serie A e Big Europee.     


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!