SHARE

Top 11 degli acquisti più costosi: giugno è stato un dominio spagnolo

otto giocatori su undici sono stati comprati dalla liga, con il real madrid a fare la parte del leone


|

Torna il consueto appuntamento Top 11 degli acquisti più costosi in generale e nei quattro campionati principali (Italia, Inghilterra, Spagna e Germania).

Il calciomercato comincia solo oggi, ma sono tanti i colpi già ufficializzati o comunque conclusi. Prima di passare alle Top 11 vediamo la classifica dei campionati più “spendaccioni” fino a questo momento utilizzando come fonte i dati di Transfermarkt. Nel primo mese, seppur non ufficiale, di mercato è stata la Liga a spendere più di tutti (666,1 milioni) grazie ai grossi colpi già chiusi dal Real Madrid. Al secondo posto la Bundesliga (491,5 milioni) con il Borussia Dortmund scatenato e il Bayern Monaco molto attivo. Chiude il podio la Serie A con 476,3 milioni ed è solo quarta la Premier League (303,2 milioni) che come sempre a giugno parte lenta con gli investimenti per rifarsi in estate. Nel differenziale "acquisti-cessioni" si conferma in testa la Liga (-288,1 milioni), seguita dalla Bundesliga (220,6 milioni). Terza la Premier League (-79,1 milioni) che batte in volata la Serie A (-78,6 milioni).

Andiamo a vedere ora le Top 11 “acquisti più costosi” di Italia, Inghilterra, Spagna, Germania e Generale. Ricordo che per costruire il “modulo” delle Top 11 ci siamo basati su un criterio molto semplice, ovvero inserire i calciatori dal più al meno costoso escludendo quelli la cui presenza in campo diventava incompatibile o almeno improbabile con un credibile modulo di gioco dati i giocatori già inclusi. Fra parentesi il costo dei cartellini di ogni giocatore (anche in questo caso la fonte principale è Transfermarkt).

TOP 11 GENERALE

+

La "Generale" si schiera per il momento con il 4-3-3 mettendo in campo ben 8 giocatori della Liga. Quasi mezza squadra, cinque su undici, provengono dal Real Madrid che in giugno ha concluso l'acquisto di Rodrygo e ha portato a casa inoltre Jovic, Mendy, Eder Militao e l'acquisto più costoso ufficializzato fino a oggi, ovvero quello di E. Hazard. Un calciatore a testa per Barcellona (de Jong), Atletico Madrid (M. Llorente) e Valencia (Cillessen). La Bundesliga contribuisce con due calciatori, il difensore Lucas Hernandez del Bayern Monaco e il centrocampista Demirbay del Bayer Leverkusen, mentre la Premier League si deve accontentare del solo Wan-Bissaka del Manchester United. La Serie A per il momento non è presente nella Top 11.

TOP 11 ITALIA

+

Molto variegata la top 11 italiana, che si schiera anch'essa con il 4-3-3. Le squadre più rappresentate, con due giocatori a testa e sono il Napoli (con Manolas, il più pagato della Serie A fino al 30 giugno, e Meret, che essendo stato riscattato dopo il 31 gennaio inseriamo in questa sessione di mercato), la Juventus (con Demiral e Lu. Pellegrini, inserito nel ruolo ricoperto nella nazionale giovanile) e la Roma (con Spinazzola e il riscatto di Cristante). Un giocatore invece per il Torino (Aina), il Milan (riscatto di Kessié), l'Inter (riscatto di Politano), il Bologna (riscatto di Orsolini) e l'Atalanta (con Muriel).

TOP 11 INGHILTERRA

+

Ben nove squadre presenti nella top 11 inglese che scende in campo con il 4-3-3. Le uniche squadre ad essere rappresentate da due giocatori sono il Manchester United (con Wan-Bissaka, più costoso della Premier League, e James) e il Wolverhampton (con Dendoncker e Jimenez). Nella formazione troviamo anche un giocatore a testa di Manchester City (Steffen), Brighton and Hove Albion (Clark), Liverpool (van den Berg), Bournemouth (Kelly), Everton (Andre Gomes), West Ham (Fornals) e Southampton (Ings).

TOP 11 SPAGNA

+

La top 11 spagnola assomiglia molto alla top 11 generale. Otto giocatori infatti appartengono anche alla prima top 11 proposta. Le variazioni sono due in difesa, dove Eder Militao viene spostato sulla fascia per fare spazio ai centrali difensivi Felipe dell'Atletico Madrid e Carlos del Siviglia, e una a centrocampo dove troviamo Lo Celso del Real Betis. In squadra ci sono quindi 5 giocatori del Real Madrid (fra i quali il più costoso della Liga, E. Hazard), 2 dell'Atletico Madrid e 1 di Barcellona, Valencia, Siviglia e Real Betis.

TOP 11 GERMANIA

+

L'unica a presentare un modulo diverso è la top 11 tedesca, che si schiera con un 3-4-1-2. La squadra più presente è di gran lunga il Borussia Dortmund, che mette in campo cinque suoi elementi (Hummels, Schulz, Brandt, Alcacer e e T. Hazard). Due giocatori per il Bayern Monaco (i difensori Pavard e Lucas Hernandez, più pagato della Bundesliga), uno per Bayer Leverkusen (Demirbay), Wolfsburg (Schlager), Borussia Moenchengladbach (Lainer) e per la squadra di seconda divisione Hannover 96 (Zieler). 

Il prossimo appuntamento con le top 11 del mercato è per i primi giorni d'agosto quando analizzeremo le eventuali variazioni portate dal primo dei due mesi ufficiali di contrattazioni.      


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!