Settima giornata di campionato al via venerdì alle ore 20:45 con la sfida tra Sassuolo ed Udinese, turno che poi terminerà domenica sera con il match del Meazza tra Milan e Hellas Verona. I fantallenatori sperano di recuperare pedine importanti da schierare nella fantaformazione. Sono, però, diversi i calciatori che si sono dovuti fermare per noie fisiche negli ultimi giorni, mentre altri proveranno un recupero in extremis.
Passiamo in rassegna le situazioni dalle infermerie di Serie A nella nostra 'Cartella Medica', stimando eventuali date di rientro.

Serie A, infortunati e tempi di recupero

 

Gli infortunati dell'Atalanta

GOSENS: il cursore di fascia della Dea assente sabato scorso a Crotone a causa di un problema muscolare al polpaccio. OUT anche in Champions contro il Liverpool, difficile il recupero per domenica in casa contro l'Inter per la 7a giornata di Serie A. Condizioni da valutare. 

DE ROON: lesione di primo grado all’adduttore sinistro rimediata dal centrocampista olandese contro la Sampdoria il 24 ottobre. Ipotesi di recupero per la 8a giornata di campionato in programma il 21 ottobre quando la Dea sfiderà in trasferta lo Spezia.

CARNESECCHI: il portiere ha contratto il coronavirus, posto ora in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare. 

CALDARA: il difensore frenato da fine settembre per una lesione al tendine rotuleo. Operato e lungo stop. Ipotesi di rientro per fine dicembre. 

PICCINI: lavoro a parte a Zingonia per il difensore alle prese con un fastidio muscolare all'adduttore sinistro. Non convocato sabato scorso in campionato a Crotone, da valutare il rientro domenica contro l'Inter per la 7a giornata. 

 

Gli infortunati del Benevento

TUIA: sottoposto il 4 novembre ad intervento di riduzione ed osteosintesi di frattura zigomatico-malare sinistra, recuperabile per inizio dicembre. 

VOLTA: sottoposto il 27 ottobre ad intervento di revisione del tendine d'Achille, i tempi per un completo recupero sono stimati intorno ai quattro mesi. Rientro in campo previsto per inizio marzo. 

BARBA: problema muscolare, precisamente al polpaccio, per il difensore lamentato contro l'Inter. OUT contro Verona, Napoli e Roma, da valutare il rientro contro lo Spezia in casa nella 7a giornata. 

 

Gli infortunati del Bologna 
 

SANTANDER: sarà sottoposto martedì ad intervento chirurgico di ricostruzione capsulo-legamentosa esterna del ginocchio destro, dopo l'infortunio subìto in Coppa Italia contro la Reggina il 27 ottobre. I tempi di recupero sono di circa 4 mesi, rientro dunque per inizio marzo. 

SKOV OLSEN: l'esterno offensivo danese, subentrato al 66′ di Islanda-Danimarca 0-3 dell'11 ottobre, ha riportato nel corso di uno scontro di gioco una frattura non complicata della seconda vertebra lombare. I tempi di recupero sono di circa 6 settimane. Recuperabile per fine novembre. 

DIJKS: trauma contusivo-distorsivo al piede sinistro per l'olandese. Sottoposto ad inizio ottobre a intervento chirurgico, recuperabile per inizio dicembre. 

MBAYE: lesione muscolare al flessore destro per il terzino rossoblu, recuperabile per la seconda metà di novembre. 

MEDEL: lesione del gemello mediale sinistro rimediato dal cileno a Benevento. Prosegue il lavoro differenziato a Casteldebole, rientro in gruppo per la metà di novembre. 

POLI: il centrocampista KO per una frattura composta del perone destro. Recuperabile per inizio dicembre. 

SANSONE: lesione muscolare all’ileopsoas sinistro per l'attaccante, fuori causa dalla gara al Dall'Ara contro il Cagliari. Recuperabile per la 9ª giornata. 

 

Gli infortunati del Cagliari 

PINNA: lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro rimediato ad inizio ottobre dal difensore. Tempi di recupero da definire, OUT sabato in casa contro la Samp.  

LUVUMBO: il giovane attaccante non al meglio per una lesione muscolare alla coscia sinistra che lo costringerà ai box fino alla metà di novembre. 

 

Gli infortunati del Crotone

RIVIERE: lesione di primo grado del retto femorale della coscia destra per l'attaccante, che non ci sarà sabato contro l'Atalanta. Ipotesi di recupero per la metà di novembre. 

MOLINA: il calciatore ha contratto il coronavirus ed è stato sottoposto ad isolamento domicialiare. Condizioni da valutare.

Lukaku (Getty Images)
Lukaku (Getty Images)

Gli infortunati della Fiorentina

CALLEJON: lo spagnolo il 6 novembre è risultato positivo al coronavirus. Condizioni da valutare. 

PEZZELLA: trauma distorsivo alla caviglia destra rimediata dall'argentino contro l'Udinese il 25 ottobre. Condizioni monitorate dallo staff medico, difficile averlo a disposizione già sabato sera a Parma.

 

Gli infortunati del Genoa


STURARO: il centrocampista non utilizzabile da mister Maran in questo inizio campionato per una lesione bicipite femorale di sinistra rimediata sul finale della precedente Serie A. Prosegue il lavoro a parte, forfait anche domenica al Ferraris contro la Roma. 

ZAPPACOSTA: il cursore di fascia rossoblu vittima di una lesione muscolare al retto femorale. Indisponibile contro la Samp, tentativo di rientro per la 8a giornata.

CASSATA: problema muscolare per il centrocampista che salterà il derby. Le condizioni restano monitorate dallo staff medico rossoblu, ma il giocatore va verso il forfait domenica contro la Roma. 

SHOMURODOV: l'attaccante uzbeko frenato da un fastidio muscolare al flessore della coscia. OUT contro la Sampdoria nel derby, prova il recupero contro la Roma domenica per sedere quantomeno in panchina. 

 

Gli infortunati dell'Inter

SENSI: il centrocampista frenato da un risentimento muscolare alla coscia sinistra. Recuperabile per l'ottava giornata di campionato. 

VECINO: l'uruguaiano sottoposto ad intervento chirurgico artroscopico al ginocchio destro per sofferenza meniscale. Sta ultimando la fase di recupero, ma si allungano i tempi del rientro. Può tornare arruolabile per metà novembre. 

LUKAKU: risentimento muscolare agli adduttori della coscia sinistra lamentato dall'attaccante contro lo Shakthar Donetsk in Champions League. OUT già contro Parma e Real Madrid. Giovedì il belga in campo da solo ad Appiano, decisivi gli allenamenti di venerdì e soprattutto sabato per valutare un eventuale recupero in extremis per il match di domenica in casa dell'Atalanta. 

 

Gli infortunati della Juventus

RAMSEY: il gallese si è fermato mercoledì in Ungheria nella gara di Champions League a causa di una lesione di basso grado a carico del muscolo retto femorale della coscia destra come evidenziato dagli esami medici. Tra 10 giorni verrà nuovamente rivalutato. OUT di certo per domenica contro la Lazio in campionato, tentativo di recupero per la nona giornata di campionato. 

ALEX SANDRO: il brasiliano si è fermato nell'allenamento di venerdì 18 settembre a causa di una lesione di medio grado del muscolo semimembranoso della coscia destra. Procede lentamente il suo recupero. Recuperabile per metà novembre. 

DE LIGT: l'olandese operato a metà agosto per la stabilizzazione della spalla destra, ha ripreso il lavoro sul campo. Potrebbe rivedersi tra i convocati contro la Lazio nella 7a giornata. 

 

Gli infortunati della Lazio

LUCAS LEIVA: il brasiliano non al meglio per noie fisiche, da valutare per domenica contro la Juve.

STRAKOSHA: il portiere assente contro il Bologna , poi convocato per Torino in campionato ma non è ancora al meglio della condizione fisica. Da valutare per domenica contro la Juve. 

IMMOBILE: l'attaccante tornato in campo in campionato a Torino dopo l'esito negativo al tampone, ma poi nuovamente non convocato per la trasferta di Champions League. Atteso l'esito del prossimo tampone, il cui risultato dovrebbe essere noto nella giornata di sabato. Condizioni da valutare dunque in vista del match interno di domenica contro la Juve in campionato.

LAZZARI: possibile il calciatore sia risultato positivo al coronavirus, ma il club non ha reso noti i nomi dei contagiati. Fuori in Champions contro Brugge e Zenit, oltre che in campionato contro il Toro, restano da valutare le sue condizioni verso il match di domenica in casa contro la Juve per la 7a giornata di Serie A. Atteso l'esito del prossimo tampone. 

PROTO: il portiere operato al braccio a inizio settembre per un problema che si trascinava da tempo. Ipotesi di recupero per fine dicembre. 

LULIC: il bosniaco dopo essersi sottoposto ad un doppio intervento in questo 2020, ha effettuato le cure tra Desenzano del Garda e la Svizzera. Le sue condizioni vengono valutate dallo staff medico laziale progressivamente, potrebbe rimettersi a disposizione di mister Inzaghi a pieno regime per la metà di novembre. 

RADU: trauma distrattivo al flessore della coscia riportato contro l'Inter dal rumeno. Condizioni monitorate dallo staff medico biancoceleste. Recuperabile per metà novembre.

ESCALANTE: il centrocampista non al meglio per un fastidio muscolare alla gamba destra. OUT domenica scorsa in casa del Torino, va verso il forfait anche contro la Juve nel prossimo turno di campionato. Da valutare rientro nella ottava giornata di Serie A. 

ANDERSON D.: possibile il calciatore sia risultato positivo al coronavirus, ma il club non ha reso noti i nomi dei contagiati. Fuori in Champions contro Brugge e Zenit, oltre che in campionato contro il Toro, restano da valutare le sue condizioni verso il match di domenica in casa contro la Juve per la 7a giornata di Serie A. Atteso l'esito del prossimo tampone. 

Gli infortunati del Milan

SAELEMAEKERS: l'esterno offensivo dei rossoneri non convocato in Europa League per un leggero affaticamento muscolare. Mister Pioli confida di recuperarlo in extremis per la gara di domenica sera in campionato a San Siro contro il Verona. 

CALABRIA: il terzino non rischiato in Europa League contro il Lille per un lieve affaticamento muscolare alla gamba, le condizioni restano da valutare nei prossimi allenamenti ma è in dubbio la sua titolarità domenica sera in campionato al Meazza contro il Verona.

MUSACCHIO: intervento in artroscopia alla caviglia sinistra per il difensore a metà giugno, ipotesi di rientro in campo per metà novembre.  

 

Gli infortunati del Napoli


-

 

Gli infortunati del Parma
 

CORNELIUS: gli accertamenti diagnostici svolti il 2 novembre hanno evidenziato una lesione di primo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro. Il calciatore ha già iniziato le terapie del caso. Tentativo di recupero per la 8a giornata di campionato. 

MIHAILA: il 5 novembre il calciatore è stato sottoposto ad un intervento mini invasivo di riduzione bilaterale di sports ernia. Nella seconda metà di novembre è previsto un nuovo controllo prima della ripresa dell’attività agonistica. Arruolabile per dicembre. 

BUSI: il difensore sta proseguendo il percorso riabilitativo per una lesione di secondo grado alla giunzione miotendinea del semitendinoso sinistro, comparsa nell’ultima gara giocata, giorno 1 ottobre, con il Royal Charleroi Sporting Club. Ipotesi rientro metà/fine novembre. 

 

Gli infortunati della Roma
 

SANTON: il difensore frenato da una lesione di secondo grado al flessore della coscia sinistra. Recuperabile per fine novembre. 

PASTORE: operato l'11 agosto in artroscopia all'anca sinistra, l'argentino potrebbe tornare a disposizione di mister Fonseca per metà novembre. 

ZANIOLO: il calciatore KO il 7 settembre nel match tra Olanda ed Italia, vittima della rottura del legamento crociato del ginocchio. Sottoposto ad operazione, ne avrà per sei mesi. Ipotesi rientro in campo per metà marzo. 

CALAFIORI: il calciatore ha contratto il coronavirus ed è stato posto ad isolamento domiciliare. Condizioni da valutare. 

CARLES PEREZ: lavoro a parte a Trigoria ad inizio settimana per il calciatore spagnolo a causa di un risentimento muscolare alla coscia. Le condizioni andranno valutate, ma in dubbio la sua presenza domenica a Genova contro i rossoblù.

 

Gli infortunati della Sampdoria

GABBIADINI: l'attaccante si trascina un fastidio muscolare al basso ventre, è stata anche presa in considerazione l'ipotesi dell'operazione chirurgica. Svolge a Bogliasco un programma individuale di recupero fisioterapico e di potenziamento settoriale in palestra. Non convocato contro Genoa, Atalanta e Lazio, forfait anche sabato in casa del Cagliari nella 7a giornata di campionato. 

KEITA: fastidio alla coscia destra lamentato mercoledì dall'attaccante, che sarà valutato nelle prossime ore. A forte rischio la sua presenza sabato a Cagliari.

Vieira (Getty Images)
Vieira (Getty Images)

Gli infortunati del Sassuolo 

DJURICIC: il calciatore ha contratto il coronavirus a fine ottobre. Condizioni da valutare. 

CHIRICHES: il rumeno non al meglio per un risentimento muscolare ai flessori di sinistra. Non convocato per venerdì contro l'Udinese, da valutare durante la sosta per le Nazionali.

ROMAGNA: rottura del tendine rotuleo sinistro per il difensore lo scorso marzo. Sta proseguendo il percorso di recupero, dovrebbe tornare in campo per dicembre. 

RICCI F.: l'attaccante dei neroverdi risultato positivo al COVID-19, come reso noto il 3 novembre dal club. Posto in isolamento domiciliare, condizioni da valutare.

HARASLIN: l'attaccante il 27 ottobre risultato positivo al coronavirus ed è stato posto in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare.

 

Gli infortunati dello Spezia

VERDE: l'esterno offensivo dei liguri fermo per una lesione all'adduttore lungo della gamba sinistra, come evidenziato dagli esami medici ai quali è stato sottoposto il 4 novembre. OUT sabato in casa del Benevento, condizioni da monitorare durante la sosta delle Nazionali.

GALABINOV: l'attaccante ha chiesto il cambio a Milano contro i rossoneri a causa di una lesione muscolo tendinea al quadricipite prossimale della gamba destra. Ipotesi di recupero per metà novembre. 

SALA: il terzino dei liguri frenato da un problema muscolare all'adduttore, costretto a saltare il match interno contro la Juventus. Da valutare in settimana, ma appare difficile il rientro già sabato a Benevento. 

CAPRADOSSI: rottura del legamento crociato del ginocchio a fine luglio per il difensore, che tornerà disponibile a gennaio. 

ZOET: il portiere KO ad Udine per una lesione adduttoria di alto grado alla coscia destra. Ipotesi di rientro per fine dicembre. 

ERLIC: il calciatore ha contratto il coronavirus, è stato posto in isolamento domiciliare. Condizioni da valutare.

RAMOS: lesione al quadricipite prossimale della gamba sinistra per il terzino sinistro dei liguri, recuperabile per metà novembre.

ACAMPORA: il centrocampista non convocato contro Juve e Parma a causa di noie muscolari. Da valutare in settimana in vista del match di sabato in casa del Benevento. 

MATTIELLO: il difensore non arruolabile contro Juve, Parma, Fiorentina, Milan e Sassuolo per noie fisiche, da valutare il rientro tra i convocati sabato contro il Benevento in Campania. 

BARTOLOMEI: frattura composta al quinto dito del piede sinistro rimediata contro la Juve dal centrocampista. Tempi di recupero da valutare, ma di certo OUT sabato contro il Benevento. 

MASTINU: stiramento al tendine flessore dell’alluce e microfrattura al malleolo tibiale posteriore per l'esterno d'attacco dei liguri, recuperabile per metà novembre.

 

Gli infortunati del Torino

IZZO: il difensore dolorante al ginocchio per una contusione, non è stato convocato domenica scorsa contro la Lazio. Da valutare per la sfida interna contro il Crotone in programma domenica e valida per la 7ª giornata di campionato. 

BASELLI: operato ad inizio giugno per la lesione parziale del legamento crociato anteriore del ginocchio, dovrebbe tornare in campo per metà dicembre. 

ZAZA: l'attaccante fuori dai convocati contro Lazio, Sassuolo e Cagliari, condizioni che restano da valutare.

 

Gli infortunati dell'Udinese
 

MANDRAGORA: rottura del legamento crociato del ginocchio destro subito a fine giugno. Subito operato, ha seguito un iter riabilitativo ed ora ha iniziato a svolgere i primi lavori sul campo di allenamento. Arruolabile a tempo di record per metà novembre.

WALACE: ricaduta per il brasiliano, vittima di un nuovo guaio muscolare. OUT contro Milan  e Sassuolo, recuperabile per la ottava giornata di campionato. 

COULIBALY: il centrocampista si è fatto male in Coppa Italia contro il Vicenza. Condizioni da valutare, forfait per venerdì in campionato contro il Sassuolo. 

JAJALO: trauma contusivo-distorsivo al ginocchio rimediato a luglio, il centrocampista escluso dalla lista dei 25 consegnata alla Lega Serie A; punta a tornare arruolabile per fine novembre. 

 

Gli infortunati del Verona

GUNTER: lesione muscolare di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra rimediata dal difensore dopo essere guarito dal coronavirus. Ipotesi di recupero per la nona giornata.

FAVILLI: lesione di primo grado del muscolo semitendinoso della coscia sinistra rimediata dall'attaccante a Torino, dopo il suo gol alla Juve. Ipotesi di recupero per metà novembre. 

FARAONI: l'esterno dei gialloblu ha chiesto il cambio mercoledì in Coppa Italia contro il Venezia per una lesione muscolare di primo grado del soleo del polpaccio sinistro. Proverà a recuperare per fine novembre. 

RUEGG: il difensore degli scaligeri ha riportando una lesione muscolo-fasciale di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra nella gara contro il Venezia in Coppa Italia. Recuperabile per fine novembre. 

DANZI: il centrocampista KO per una lesione di secondo grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale della coscia destra. Da valutare per la sfida di domenica sera in casa del Milan. 

BENASSI: a luglio il centrocampista ha subìto un infortunio al polpaccio con lesione, ora sta recuperando la condizione migliore. Mister Juric lo inserirà in maniera graduale, ipotesi di rientro per dicembre.

VIEIRA: il centrocampista si è fermato nella rifinitura pre match della sfida interna contro il Benevento a causa di una lesione muscolo-fasciale di secondo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Ipotesi di recupero per inizio dicembre. 

VELOSO: il portoghese non al meglio per un fastidio muscolare al polpaccio. Ipotesi di recupero per la 8a giornata di Serie A.