Serie A - Milan-Udinese

Stadio: Giuseppe Meazza

Arbitro: Pairetto

  dom, 19 gen ore 12:30

L'esultanza dei giocatori rossoneri dopo il gol di Rebic (Getty)

Milan

Milan
3-2

CONCLUSA

Udinese

Udinese

Il Milan centra la seconda vittoria consecutiva al termine di una partita bellissima giocata contro un'Udinese mai doma ed ottimamente messa in campo. Ai punti un pareggio sarebbe forse stato più giusto, ma la verve di Rebic e la spinta di San Siro regalano tre punti preziosissimi ai padroni di casa.

LA CRONACA - Tutto San Siro freme in attesa delle giocate di Ibrahimovic, ma a passare è subito l'Udinese con Stryger Larsen, bravo a trovare la porta rimasta vuota dopo un'uscita sgangherata di Donnarumma sui venti metri. Stadio ammutolito e Milan chiamato subito alla rimonta.

A sfiorare il gol è però ancora l'Udinese, con una gran girata di Lasagna su ottimo cross dalla sinistra di Sema: il pallone sibila di pochissimo a lato della porta rossonera. Il Milan è in palese difficoltà tecnico-tattica e trova la porta di Musso per la prima volta solo al trentatreesimo, quando Castillejo scalda i guantoni di Musso con un tiro secco ma centrale. E' l'ultimo sussulto di un primo tempo di marca quasi totalmente bianconera.

La ripresa si apre a velocità supersonica: prima Lasagna scappa via in contropiede ed impegna Donnarumma, poi tocca a Castillejo calciare addosso a Musso da buona posizione. Alla terza occasione in tre minuti arriva il gol, ed è quello del pareggio del Milan: gran traccia di Leao per Conti che fornisce al neo-entrato Rebic un pallone solo da spingere in rete.

Rete che si gonfia e fantasmi che sembrano definitivamente scacciati, ma è solo un'illusione, visto che l'Udinese ha almeno tre ghiottissime occasioni per tornare in vantaggio, ma prima Donnarumma e poi Kjaer salvano la porta rossonera da gol quasi certi. Le occasioni fioccano da una parte e dall'altra ed al minuto sessantacinque è Leao a spaventare Musso con un tiro dai sedici metri potente ma centrale. Il gol è nell'aria ed alla fine arriva con un sinistro terrificante del solito Theo Hernandez, che colpisce magistralmente al volo un rinvio di testa di Fofana da azione d'angolo.

L'Udinese, dopo aver giocato un'ottima partita, non ci sta a perdere e si butta in avanti alla ricerca del pareggio. Al minuto ottantacinque gli sforzi dei bianconeri vengono ripagati: cross dalla destra di Stryger Larsen e colpo di testa fantastico di Lasagna che brucia Conti e buca ancora Donnarumma.

Sembra un pareggio scritto, ma una delle partite più belle della stagione regala l'ultimo sussulto al minuto novantatrè, con Rebic che corona il suo pomeriggio pazzesco saltando mezza difesa ospite e battendo per la terza volta Musso con un destro angolatissimo. San Siro impazzito e tre punti d'oro per il Milan: nel pomeriggio di Ibra è Rebic il mattatore assoluto.

VOTI FANTACALCIO MILAN 

VOTI FANTACALCIO UDINESE 

PAGELLE FANTACALCIO MILAN 

PAGELLE FANTACALCIO UDINESE 

ASSIST FANTACALCIO MILAN - UDINESE

MARCATORI
...in caricamento...
Milan (4-4-2)
Donnarumma G., Conti, Kjaer, Romagnoli A., Hernandez T., Castillejo (77' Krunic), Kessie', Bennacer, Bonaventura (46' Rebic), Ibrahimovic, Rafael Leao
ALL.: Pioli
Udinese (3-5-2)
Musso, Rodrigo Becao, Troost-Ekong, Nuytinck (78' Nestorovski), Stryger Larsen, De Paul, Mandragora, Fofana, Sema (88' Ter Avest), Lasagna, Okaka (92' De Maio)
ALL.: Gotti

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE


rssULTIME NOTIZIE