SHARE

Calciobidoni e Fantacalcio presentano: 11^ edizione premio "Bidone dell'anno"

NELLA FLOP TEN NOMI D’ECCEZIONE CON BEN QUATTRO CALCIATORI DELLA ROMA E TRE A TESTA PER INTER E MILAN


|

Torna puntualissimo anche quest’anno il Calciobidone targato Calciobidoni.it, l’erede del Bidone d’Oro che quest’anno è arrivato a spegnere l’undicesima candelina. Proprio mentre ci apprestiamo a lanciare questa Edizione, i soliti Messi e Cristiano Ronaldo stanno lottando per aggiudicarsi (e per quest’ultimo sarebbe la sesta volta!) il Pallone d’Oro: in tal caso il portoghese supererebbe l’argentino (già vincitore, a Settembre, del FIFA Football Awards). Per contrapposizione, la sua esatta nemesi torna per compiere la propria missione (esattamente come ogni anno a Dicembre, mese ovviamente dedicato ai bilanci di fine anno): eleggere il fiasco calcistico della passata stagione agonistica. E per farlo si ripropone con i partner ormai storici: il nostro portale di notizie sportive Fantacalcio.it, “erede” de facto di Fantagazzetta (dopo l’acquisizione dello storico marchio), la rivista di sport più antica del mondo, il Guerin Sportivo, e quella presente in Edicola da oltre vent’anni, Calcio 2000, fondata da Marino Bartoletti. Senza dimenticare il web con i Delinquenti prestati al mondo del Pallone.

+

LA GIURIA – Com’è tradizione, sono dei giornalisti sportivi a selezionare i Candidati che poi saranno “dati in pasto” al pubblico. Ringraziamo per la partecipazione Sabine BERTAGNA (Fcinternews.it), i nostri Carmine CASSANDRA e Alfredo DE VUONO, Emanuele GIULIANELLI (Scrittore e Giornalista Freelance, collaboratore con Corriere della Sera, Tribal Football, Sportskeeda, Gazzetta dello Sport e Four Four Two), Xavier JACOBELLI (Direttore di Tuttosport), Giuseppe LEANZA (Fondatore della Testata Fotogiornalistica Scatto.org), Massimo MANEGGIO (Telecronista di Sportcom.tv), Darwin PASTORIN (Giornalista e Scrittore), Matteo POLITANO’ (Panorama.it e Yahoo Sport), Fabrizio PONCIROLI (Direttore di Calcio 2000), Roberto SABATINO (Telecronista di Elevens Sports), Ivan ZAZZARONI (Direttore del Corriere dello Sport e del Guerin Sportivo). A coordinare questo prestigioso parterre, il Blogger Cristian VITALI, ideatore di questa singolare ma decennale competizione, autore del libro «Calciobidoni - Non comprate quello straniero», vera e propria antologia dei flop della Serie A dal 1980 ad oggi, e fondatore di Calciobidoni.it.

I CANDIDATI – La Giuria, pertanto, ha selezionato la Flop Ten da votare. Sul taccuino tanti erano i nomi, giocatori che in teoria avrebbero dovuto spostare gli equilibri, ma, come spesso accade, la pratica non corrisponde alle aspettative. A primeggiare a livello di club è ancora una volta la Roma, nell’era Monchi (e in quella statunitense) foriera di ingaggi poco sensati. Sono ben 4 i giocatori giallorossi (o ex, visto che parliamo soprattutto della scorsa stagione: seguono, con tre Candidati a testa, le compagini milanesi. Curiosamente, scorrendo la lista, troviamo i primi due classificati del Calciobidone dello scorso anno, che evidentemente non hanno che confermato le loro deludenti prestazioni: E’ una Flop Ten particolare, densa di nomi eccellenti e non certo banali:

1) CALHANOGLU(Milan)

2) HIGUAIN (Milan)

3) ICARDI (Inter)

4) KALINIC (Roma)

5) NAINGGOLAN (Inter)

6) OLSEN (Roma)

7) PASTORE (Roma)

8) PERISIC (Inter)

9) SCHICK (Roma)

10) SUSO (Milan).


VOTA E FAI VOTARE – Dacci la tua preferenza, scegliendo tra le varie opzioni disponibili: oltre che tramite i Social ( Facebook, Twitter e Instagram, è possibile votare attraverso il nostro sito Fantacalcio.it, nonché da quello di Calciobidoni.it, del Guerin Sportivo e di Delinquenti del Pallone! E come da tradizione, potete anche giocarvi il “Jolly”: oltre a comunicarci la vostra preferenza, potete suggerire un ulteriore calciatore straniero non presente nella “Flop Ten”, dando così libero sfogo al vostro pensiero citando un giocatore che è rimasto escluso dai finalisti selezionati dalla Giuria. Colui che riceverà il maggior numero di segnalazioni sarà il successore di Joao Mario (ex Inter, oggi in prestito alla Lokomotiv Mosca).

Oppure semplicemente compilando il form qui sotto.

Il “testimonial involontario” della Locandina di questa Edizione, che da qualche anno è rappresentato da un personaggio italiano proveniente da un’annata da dimenticare, è Filippo Inzaghi, che da allenatore non sta ottenendo propriamente le stesse soddisfazioni viste da bomber dell’area di rigore. Superpippo era tornato su una panchina di Serie A, chiamato dal Bologna, ma le pessime prestazioni e i pochi punti accumulati lo hanno visto ben presto esonerato. Il suo sostituto Mihajlovic ha compiuto un mezzo miracolo, rivitalizzando un gruppo che sembrava abulico e conducendo i felsinei a una tranquilla salvezza. L’appuntamento è a Gennaio con la proclamazione dei vincitori.

ALBO D’ORO – Questo, in ordine cronologico, l’Albo d’Oro del premio. Il primo nome è quello relativo al Calciobidone dell’anno, il secondo quello del calciatore 'Jolly' (maggiori dettagli sulla Pagina Ufficiale: http://www.calciobidoni.it/calciobidone.html).

CALCIOBIDONE 2018: KALINIC – Joao Mario

CALCIOBIDONE 2017: GABIGOL – Pjaca

CALCIOBIDONE 2016: KONDOGBIA – Gabigol

CALCIOBIDONE 2015: ITURBE – Dzeko

CALCIOBIDONE 2014: BELFODIL – Torres

CALCIOBIDONE 2013: BENDTNER – Pereira

CALCIOBIDONE 2012: FORLAN – Lucio

CALCIOBIDONE 2011: ADRIANO – Elia

CALCIOBIDONE 2010: QUARESMA – Denis

CALCIOBIDONE 2009: QUARESMA