SHARE

Diawara snobba l'Italia. Giocherà con la Guinea: "Sono guineano e fiero di esserlo"

IL CENTROCAMPISTA DEL NAPOLI HA PRESO LA SUA DECISIONE


|

"È un ragazzo di talento. Se posso chiamarlo, perché no? Tutte le nazionali hanno giocatori naturalizzati, ormai. Se possiamo farlo anche noi, se c'è la disponibilità dei calciatori, allora lo faremo". Queste le parole dell'ormai ex Ct della Nazionale, Giampiero Ventura, quando in una conferenza stampa a Coverciano gli fu chiesto del possibile inserimento di Diawara nel gruppo Italia. Il talentuoso centrocampista nel Napoli avrebbe chiuso le porte, pero', a questa possibilità. Secondo quanto riportato da foot224.net, il calciatore avrebbe scelto il suo paese di origine, la Guinea avendolo confermato proprio in una intervista alla testata: "Potete annunciarlo, ho deciso di giocare per la Guinea. Pensavate che sarei finito a giocare per l'Italia? Non ci saro' per il raduno di maggio, ma verro' per quello successivo". In un breve video, Amadou Diawara parla insieme ad Amadou Diaby e Noumouke Tounkara. Col sorriso sulle labbra dice "Se Dio vuole giochero' per la Nazionale guineana, sono guineano e fiero di essere guineano". 

Tutto questo grazie al lavoro di intermediazione del vice-presidente della FederazioneAmadou Diaby, il qualeha visitato molte citta' europee e parlato con molti genitori di giocatori con doppia nazionalita' per convincere certi giocatori a rappresentare il loro paese d'origine.Arrivato a Napoli questo weekend, Diaby ha avuto una discussione col giocatore partenopeo e col suo agente. Durante questo incontro, il giocatore nato a Conakry ha annunciato la sua decisione di giocare per il suo paese di origine.Sinora, Aly Keita, Nazim Sangare', Ibrahima Cisse', Ibrahima Kone' e Ernest Seka hanno scelto di rappresentare la Guinea. Buone notizie, dunque, per il prossimo Commissario Tecnico, Paul Put. Con Ibrahima Cisse', Naby Keita, Ousmane Balde' e Amadou Diawara, il tecnico belga ha molte freccie al suo arco per migliorare il gioco della Nazionale.