Non soltanto le certezze e le sorprese: i fantallenatori tengono d'occhio anche gli outsider. Ovvero quei giocatori che, da inizio anno o a campionato in corso, non erano per nulla o ben poco considerati al momento dell'acquisto, o che ce li ritroviamo in rosa quasi per caso e che ora valgono di più. E potrebbero valere parecchio col passare delle settimane. Ecco dunque 5 outsider da prendere al volo al Fantacalcio, se sono svincolati o se li ha qualche vostro collega di lega. Se invece li avete voi, è il caso di tenerseli stretti.

Fantacalcio, 5 outsider da acquistare

  • ZAPPA - Che avesse delle indiscusse qualità in molti lo sapevano. Ma forse in pochi potevano aspettarsi una così repentina incisività nel gioco del Cagliari e, in generale, un impatto così evidente sulla Serie A dopo aver scalzato la concorrenza di Faragò. Pensate che ad oggi ha una fanta-media superiore a quella di un certo Theo Hernandez, grazie a 2 assist e tanti ottimi voti. Scusate se è poco per un classe 1999 al suo primo anno di Serie A;
     
  • SAMIR - Per numeri è di gran lunga il miglior difensore dell'Udinese. Ma non è tutto: con 1 gol all'attivo, zero malus, sempre titolare e fanta-media del 6.5 è davanti a mostri sacri come Milenkovic, Bonucci e Cuadrado, giusto per fare qualche nome. Semplicemente impensabile in estate, la speranza è che possa confermare questo standard. Intanto, è affidabile come pochi e merita particolare attenzione;
     
  • LUKIC - Una piacevole scoperta, anche per Giampaolo. Che da quando ha avanzato il suo raggio d'azione, facendolo diventare a tutti gli effetti il trequartista del suo 4-3-1-2, ha ricavato da lui un rendimento clamoroso. Già 3 reti e fanta-media del 7.5. Meglio di Kulusevski, Chiesa e De Paul. Mica male. Siamo sicuri che in moltissime fanta-leghe a 8 è svincolato, forse anche in qualcuna a 10. E' il caso di rimediare;
     
  • CAICEDO - Va bene sottolineare la sua capacità di stravolgere le partite nel finale e di segnare spesso in pieno recupero. Ma qua si rischia di lasciar passare inosservato il suo minutaggio specie nel rapporto con i gol siglati. Tre reti, ma anche 5 presenze a voto su 7. Segno che per Inzaghi è quanto meno un cambio pressoché fisso da giocarsi (peraltro con ottimi risultati). E se Muriqi continua a non convincere, presto diventerà anche qualcosa di più;
     
  • SCAMACCA - Qualcuno lo ha già definito "il nuovo Piatek", affascinato dal fatto che come il polacco gioca nel Genoa ed è al suo primo anno in rossoblù. Non sappiamo se sarà ugualmente prolifico, se così fosse diventerebbe di certo il craque dell'annata fantacalcistica. I numeri nel frattempo fanno ben sperare: 2 gol e 1 assist in 4 presenze, fanta-media dell'8.12. Superiore a quelle di colleghi del calibro di Dzeko, Lautaro e Immobile.
Scamacca (Genoa)
Scamacca (Genoa)