Spagna e Polonia restano ancora a secco di vittorie nel Gruppo E dell'Europeo: a Siviglia finisce 1-1. Partita equilbrata, con le Furie Rosse che gestiscono il pallino e che sbagliano un rigore con Gerard Moreno mentre la Polonia colpisce un palo con Swiderski. A segno vanno i due centravanti, Morata e Lewandowski. Per entrambe discorso qualificazione da affrontare nell'ultima giornata.

Spagna-Polonia 1-1, cronaca del primo tempo

Luis Enrique conferma Morata centravanti e gli affianca Gerard Moreno e Dani Olmo; Paulo Sousa deve rinunciare allo squalificato Krychowiak e piazza Swiderski e Zielinski alle spalle di Lewandowski. Prima occasione della partita al 6' per la Polonia con Klich il cui tiro non va molto sopra la traversa; la risposta della Spagna è in una conclusione di Dani Olmo che non impegna troppo Szczesny. Gli iberici tengono il pallino mentre i polacchi restano compatti cercando di innescare il loro attacco in rapidità. Al 18' occasione per Rodri, che da solo cicca clamorosamente il pallone in area. La Spagna cresce minuto dopo minuto e al 24' trova il gol del vantaggio con Morata, che si fionda su un diagonale di Gerard Moreno anticipando Bereszynski e battendo il compagno nella Juventus Szczesny. La reazione polacca è pressoché inesistente, anzi è la Spagna che va vicina al raddoppio con una punizione di Gerard Moreno che sfiora il palo. Poi si svegliano gli ospiti con un cross di Lewandowski che Swiderski non sfrutta a dovere; poi al 42' è ancora Swiderski a rendersi pericoloso con un gran sinistro da fuori che colpisce il palo, sulla ribattuta Lewandowski tira addosso a Simon. 

Spagna-Polonia 1-1, cronaca del secondo tempo

L'avvio del secondo tempo non è particolarmente vivace, per usare un eufemismo: la Spagna amministra senza forzare, la Polonia cerca dei varchi ma senza troppa forza. Al 54' però i polacchi passano: cross dalla destra di Jozwiak, Laporte perde il duello con Lewandowski che di testa batte Simon ed è 1-1. La gioia biancorossa rischia di durare poco perché due minuti dopo c'è il pestone di Moder a Gerard Moreno in area: calcio di rigore che Gerard Moreno manda però sul palo, con Morata che manda fuori la ribattuta. Ci vuole qualche minuto alla Spagna per riprendersi e servono anche i cambi di Luis Enrique per scuotere le Furie Rosse, mentre i polacchi - che con il classe 2003 Kozlowski fanno esordire il più giovane di sempre in un Europeo - provano a farsi insidiosi con le ripartenze. La fase centrale della ripresa non regala particolari emozioni e bisogna allora aspettare l'ultimo quarto d'ora per vedere occasioni, tutte spagnole e tutte bloccate dall'estremo difensore polacco. Al 79' Szczesny interviene in uscita su una palla vagante pericolosa e un minuto dopo si fa trovare pronto sul tiro potente di Rodri. All'83' Sarabia serve Morata in area piccola ma Szczesny in uscita con coraggio respinge il tiro. Il forcing finale della Spagna è sterile e il punteggio di 1-1 non cambia.

Spagna-Polonia 1-1, bonus e malus per il Fantacalcio

BONUS E MALUS FANTACALCIO

GOL FATTI: Morata (S), Lewandowski (P)

GOL SU RIGORE: 

GOL SUBITI: Szczesny 1 (P), Simon 1 (S)

RIGORE PARATO:

RIGORE SBAGLIATO: Gerard Moreno (S)

ASSIST: Gerard Moreno (S), Jozwiak (P)

AUTORETI:  

GOL DECISIVO VITTORIA: 

AMMONIZIONI: Klich (P), Moder (P), Jozwiak (P), Pau Torres (S), Lewandowski (P), Rodri (S)

ESPULSIONI: 

MIGLIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Szczesny (P)

PEGGIORE IN CAMPO PER LA REDAZIONE FANTACALCIO: Laporte (S)

L'abbraccio tra Luis Enrique e Morata dopo il gol dell'1-0 (Getty Images)
L'abbraccio tra Luis Enrique e Morata dopo il gol dell'1-0 (Getty Images)