SHARE

Verona, Kumbulla: "Niente di grave l'infortunio. Maldini il più forte di sempre"

Le parole del difensore rivelazione del Verona


|

A Sky ha parlato il giovane difensore del Verona Marash Kumbulla, tra le rivelazioni di questa stagione. attualmente sta recuperando da un infortunio: "Adesso sto un po' meglio, ho avuto un piccolo stiramento ma nulla di così grave. Adesso sto facendo le terapie e spero di tornare il prima possibile". 

Una vita al Verona: "Sono venuto all'Hellas a circa 8 anni, ho fatto tutto il settore giovanile e adesso sono arrivato in prima squadra e sono felice di dare il mio contributo. Penso sia il sogno di tutti quello di arrivare in Serie A, io lo volevo fortemente e grazie anche alla famiglia e a tutte le persone che mi sono state vicino ci sono riuscito. Ho sempre tifato l'Hellas sin da piccolo, il mio sogno quindi è quello che sto vivendo adesso: giocare nel Verona". 

Italia e Albania: "I miei genitori sono albanesi e vivono qua in Italia da più di vent'anni, io mi sento sia italiano che albanese ma ovviamente un po' più albanese visto che gioco anche per la Nazionale. Reja mi ha detto che mi aveva visto giocare spesso, anche nel precampionato, e che gli è piaciuto come ho giocato, quindi mi ha convocato perché voleva vedermi da vicino e poi mi ha fatto esordire a ottobre. Lo ringrazio per questo debutto e adesso spero di riuscire a togliermi grandi soddisfazioni anche in Nazionale".

Verona miglior difesa della Serie A: "Devo cercare di continuare così e migliorare su alcuni aspetti. Questo dimostra anche i meriti di mister Juric: anche se cambiano gli interpreti non cambia il risultato. Anche a Milano, è vero che abbiamo perso, ma abbiamo comunque disputato una buona gara". 

Il difensore più forte di sempre: "Maldini".