SHARE

FANTARACCONTI - Primo con 63 gol fatti e 65 gol subiti: quasi 20 in più delle squadre che mi hanno preceduto

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

La stagione 2017-18 si era chiusa malissimo per me. Fino all’87esimo dell’ultima giornata ero 3 e sul podio (nonostante il rigore sbagliato di… Lichtsteiner), poi arriva un inaspettato quanto improbabile gol di Ceppitelli che mi fa pareggiare la partita e scalare per via della classifica punti al 6 posto finale. Amarezza totale.

L’incubo Ceppitelli e le prese in giro per quel gol mi perseguitarono per tutta l’estate, facendo crescere in me una grande voglia di riscatto.

Arrivai all’asta di Settembre super carico e preparato perché sapevo che questa sarebbe potuta essere la mia stagione. Dopo 7 Edizioni del fanta infatti, nonostante i buoni piazzamenti, non sono mai riuscito a vincere.

Punto sul trittico di portieri del Napoli che salvo qualche caso non mi ha mai deluso

In difesa vado convinto sulle colonne portanti Nkoulou e Romagnoli e sull’affidabilissimo Danilo, 3 giocatori che non mi hanno mai deluso durante tutta la stagione. A gennaio puntello da difesa con un grande scambio Hateboer x il mio Veretout e con Ansaldi. Modulo 4-3-3 d’obbligo e tanti +3 di modificatore.

A centrocampo va un po’ peggio, decido di investire su Bonaventura che parte benissimo ma mi abbandona quasi subito e su Veretout (scambiato a gennaio). Completo la rosa con gli affidabili Linetty, Soriano, Giaccherini e Dzemaili (questi ultimi 2 una vera delusione). Per fortuna riesco a prendere San Josip Ilicic da Prijedor a un buon prezzo (visto il suo infortunio di inizio stagione). A gennaio sostituisco Bonaventura e Veretout con Zaniolo e Bakayoko garantendomi comunque sempre 3 giocatori affidabili in campo.

In attacco la grande delusione si chiama Simeone….. Le parole non servono per descrivere la sua disastrosa stagione. Per fortuna in estate mi capitò di vedere gli highlights di una partita di Coppa Italia Genoa-Lecce con 4 gol di un attaccante polacco semisconosciuto. Le dichiarazioni di Ballardini estasiate a fine partita, mi convinsero a puntare su Piatek, una delle più grandi soddisfazioni Fantacalcistiche di sempre. Decido di scommettere anche su Defrel, potendo alternare così la coppia di attaccanti Genoa-Sampdoria. Nel mio attacco infine non poteva mancare per il 4 anno di fila bomber Pavoloso, un attaccante su cui posso fare sempre affidamento ad occhi chiusi.

Ad inizio stagione sono molto fiducioso sulla mia squadra, le prime partite confermano le mie sensazioni. Viaggio a gonfie vele nelle prime posizioni, ma fin da subito noto una strana statistica.

I miei avversari riescono a vincere le partite anche 1-0 mentre io subisco sempre tanti gol. Le giornate passano e questa cosa diventa sempre più evidente. Fin quando riesco a compensare questa sfortuna con il mio attacco riesco a vincere 3-2 qualche partita ma poi, anche con le squadre messe male in classifica, comincio a prendere tanti gol e a perdere punti.

In coppa va tutto alla grande invece, una cavalcata fatta di 4 vittorie nella fase a gironi e di 2 vittorie nella semifinale. Arrivo quindi in finale da favorito. Defrel nell’anticipo del sabato mi porta avanti, Simeone, incredibilmente, raddoppia nel pomeriggio. Al mio avversario nessun bonus fino a quel momento e con -3 di sorrentino sento già il profumo di vittoria… Ma poi…Entra Pulgar dalla panchina e segna un gran gol. Io non riesco a superare la soglia dei due gol mentre lui arriva pelo pelo a quella di 1 gol. Si va ai rigori, le mie medie sono impietose… Perdo.

Sfugge anche questa volta la possibilità di aggiungere un titolo in bacheca.

Emblematica la giornata 28, dove pareggio 4-4 in una rocambolesca partita contro il 7 in classifica annullando così la straordinaria prova di Ilicic (doppietta), Hateboer e Zaniolo e il +3 di modificatore. Nonostante tutto, la mia squadra all’ultima giornata è ancora in lizza per le prime posizione. Proprio come l’anno precedente ci sono 6 squadre riunite in 2 punti con la possibilità per me di arrivare 2 nella migliore delle ipotesi e 6 nella peggiore (uscendo dalla zona premi).

La giornata mi è favorevole sulla carta, dovendo incontrare l’ultima in classifica protagonista di una stagione davvero mediocre. La giornata però inizia male con due assist di Meitè e Ruiz e con i 3 gol presi da Karnezis che fanno presagire il peggio.

Iniziano le partite serali e sinistre sensazioni vengono confermate… prima Kessie (doppietta), poi Gomez e Nainggolan spengono definitivamente i miei sogni di gloria. Ultima partita persa 4-1 e con le vittorie dei miei avversari chiudo 6, come l’anno precedente.

La classifica è beffarda. Primo con 63 gol fatti e cifra record per i gol subiti…. 65 con quasi 20 gol subiti in più delle squadre che mi hanno preceduto. Cosa mai vista in 7 anni di fantacalcio.

Dopo quest’ennesima beffa vorrei smettere, ma sono sicuro che ad inizio settembre sarò ancora li, a riprovarci ancora.

Simone