Schierabilità alta

THOMAS STRAKOSHA - Serata presumibilmente sul velluto contro un Brescia già retrocesso.

Schierabilità medio-alta

PIERLUIGI GOLLINI - Il Parma è in forma e davanti sa pungere, manca Toloi ma l'Atalanta dietro si comporta quasi sempre bene.

SAMIR HANDANOVIC - Sono le gare in cui può e sa fare la differenza, peraltro il Napoli è ultimamente un po' altalenante. E non ci sarà Mertens.

GIANLUIGI DONNARUMMA - La Sampdoria vive un periodo positivo, un malus può portarlo.

ANDREA CONSIGLI - E' vero che il Genoa è a caccia di punti salvezza, ma davanti non segna tantissimo.

JUAN MUSSO - Non nella fascia superiore solo perché il Lecce ha ancora motivazioni, l'ultima chance per sperare nella salvezza. E a Bologna stava per compiere un tris con rimonta incredibile.

MARCO SILVESTRI/BORIS RADUNOVIC - La Spal pensa già alla prossima stagione, anche se il golletto può scapparci. E il Verona ha una media di 2 gol presi a partita post lockdown.

GIANLUIGI BUFFON/WOJCIECH SZCZESNY - Juventus campione, Cagliari salvo. Quando le squadre giocano a mente libera, qualche sorpresina può scapparci...

PIETRO TERRACCIANO - Un gol preso a Roma + uno su rigore allo scadere, a conferma dell'ottima fase difensiva. Col Bologna proverà a rifarsi.

PAU LOPEZ - Belotti e pochi altri pericoli dal Torino che quest'anno segna quasi col contagocce, può ritrovare fiducia e certezze a livello difensivo.

Schierabilità medio-bassa

LUIGI SEPE - L'Atalanta sta calando un po' in fase realizzativa nelle ultimissime gare, ma resta il miglior attacco del campionato...

ALEX MERET/DAVID OSPINA - Lukaku è solo uno degli spauracchi da tenere a bada, tanti pericoli per chiunque dovesse giocare tra i due.

EMIL AUDERO - Il Milan sta bene e segna con regolarità, non arriverà un'imbarcata ma i rischi fioccano.

MATTIA PERIN - Il Sassuolo gioca e segna, avrà tanta voglia di rifarsi dopo i 4 gol annullati dal Var al San Paolo.

GABRIEL - Il Lecce ci mette tanto cuore, ma è la difesa peggiore della Serie A e con l'Udinese il trend può proseguire.

ALESSIO CRAGNO - Sulla carta, in questa fascia. Ma è una delle nostre sorprese settimanali: se volete provare il brivido e uscire fuori dagli schemi, il suo è il nome giusto.

LUKASZ SKORUPSKI - Il gol lo prende sempre ormai, anzi a Firenze ne rischia più di uno.

SALVATORE SIRIGU - Si salva grazie ai suoi voti, per il resto se non è riuscito a ottenere il +1 nemmeno contro la Spal retrocessa significa che l'annata è proprio stregata. La Roma lo sa.

Schierabilità bassa

LORENZO ANDRENACCI/JESSE JORONEN - Ciro Immobile, basta solo questo nome per capire perché non affidarsi al portiere del Brescia.

KARLO LETICA/DEMBA THIAM - La Spal non è più una squadra a cui affidarsi in questo finale, a Verona si rischia grosso.

Strakosha (Getty)