Conclusa la prima fase ai gironi, Euro 2020 vive un giorno di pausa prima di dare spazio agli ottavi di finale, turno nel quale l'Italia se la vedrà contro l'Austria di Marko Arnautovic: l'ex attaccante dell'Inter ha parlato dal ritiro della sua nazionale a pochi giorni dalla sfida contro gli Azzurri.

Arnautovic su Italia-Austria

"L'Austria ha fatto la storia e vogliamo continuare così. Il nostro percorso potrebbe essere ancora più emozionante. Con l'Italia sembra possa finire male quando ti dicono che nessuno gli segna da undici partite, ma a noi non deve importare. Dovremmo giocare il nostro calcio. Le statistiche dell'Italia dicono tutto, ma è una partita, dura 90 minuti e non dobbiamo temere".

Marko Arnautovic (getty)
Marko Arnautovic (getty)

Arnautovic su Bonucci e Chiellini

"Quello che i due hanno ottenuto insieme e da quanto tempo giocano insieme è incredibile. Ma posso solo dire che non ho paura. Per noi è una partita molto, molto importante, non solo per me, ma anche per molti altri giocatori. Non importa se hai 20, 25 o 32 anni. Essere agli ottavi di finale in un torneo come questo è qualcosa di veramente grande per l'Austria e per noi giocatori. Non importa che età hai in questo momento".