Joachim Low, ct della Germania, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro la Francia. Queste le sue dichiarazioni.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Su Kroos e Gundogan

"Domani dovranno assumere un grande impegno difensivo ma non credo che sia qualcosa di eccezionale per loro. Giocano entrambi in squadre abituate a giocare partite ad eliminazione diretta dove molte volte in difesa devi dare tutto. Sia Toni che Ilkay possono anticipare i passaggi. Non devono andare sempre al duello per il pallone. Ma è chiaro che concedere spazi domani sarebbe un regalo per la Francia. Dobbiamo essere compatti come squadra".

Su Goretzks

"Leon mi dà un’ottima impressione. Sembra che non ci sia traccia dell’infortunio. Ma naturalmente la pausa è stata troppo lunga e per domani non è un’alternativa per la formazione iniziale. Aspetteremo l’ultimo allenamento e parleremo con i medici per dire se è un’opzione portarlo in panchina e se alla fine potrà giocare qualche minuto".

Sull'ultimo torneo con la Germania

"Sono troppo impegnato a prepararmi per le partite per pensarci troppo. Forse quando si avvicina la fine, si spera tra un paio di settimane, emergerà un po’ di malinconia. Non lo so".