Dopo il premio di miglior giocatore assegnato a Gianluigi Donnarumma, l'UEFA ha comunicato anche gli altri premi individuali di Euro2020. Sono due le categorie coinvolte: miglior giovane, considerato coloro che sono nati dopo il 1 gennaio 1998, e capocannoniere, tenendo conto sia delle reti che degli assist.

Euro2020, Pedri miglior giovane

Il premio di miglior giovane di Euro2020 è andato allo spagnolo Pedri. Il 18enne centrocampista del Barcellona è stato scelto dal panel di esperti dell'UEFA - tra cui Fabio Capello -  tenendo in considerazione le prestazioni individuali e di squadra durante tutto il torneo, l'impatto del giocatore sulle prestazioni della squadra, l'attitudine positiva e il rispetto. Per Pedri è stato un Europeo di grande qualità ma anche quantità, considerando che ha saltato appena un minuto in tutto il torneo.

Pedri in azione contro Barella durante Italia-Spagna (Getty Images)
Pedri in azione contro Barella durante Italia-Spagna (Getty Images)

Euro2020, Cristiano Ronaldo capocannoniere

Il suo Portogallo non è andato oltre gli ottavi di finale, eliminato dal Belgio, ma Cristiano Ronaldo può consolarsi con il premio di miglior cannoniere di Euro2020. L'attaccante della Juventus ha chiuso con 5 gol, al pari di Patrick Schick, ma avendo messo a referto 1 assist e giocano meno minuti del ceco si prende il primo posto. Sul podio oltre a Schick finisce anche Benzema che chiude con 4 gol.