Josè Mourinho dice la sua. In attesa di cominciare ufficialmente sul campo la sua nuova avventura da allenatore della Roma, il tecnico portoghese ha parlato di Euro 2021 in un'intervista concessa al "Times". Nessun Grecia 2004-bis per lo Special One, ma una competizione in cui le grandi saranno le uniche e vere protagoniste. Di seguito le sue dichiarazioni.

Euro 2021, le parole di Mourinho

"Agli Europei non credo ci saranno sorprese. Per me Francia, Germania, Italia, Belgio, Spagna, Inghilterra, Portogallo sono tutte sullo stesso livello. Ronaldo? Lui si pone un obiettivo e fa di tutto per arrivarci. Ad esempio in questo momento vuole batter il record di Ali Daei. Lui è a quota 109, Cristiano a 104. Non lascerà la nazionale prima di avere conquistato il primato. È fatto così. Ho il massimo rispetto per lui, ma non solo per lui. Anche per gente come Ibrahimovic oppure uno come Pandev. È stato mio giocatore quando vincemmo il Triplete dieci anni fa, adesso va a fare l’Europeo a 38 anni".

Mourinho (Getty)
Mourinho (Getty)