SHARE

Inter, Conte: "Tre indisponibili per il Torino. Out anche Politano e Sanchez"

conferenza stampa del tecnico nerazzurro alla vigilia della sfida con il Torino


|

LA SOSTA - "Inevitabile che quando c'è la sosta diventa difficile lavorare, preparare la partita che bisogna affrontare. Oggi penso che dovremo sfruttarla nonostante il tempo non sia dei migliori, dobbiamo cercare di lavorare bene per preparare una partita difficile". 

RECUPERI - "Non ci sono recuperi particolari. Rimangono indisponibili Sensi, Gagliardini e Asamoah. Oltre a Politano e Sanchez". 

INTER IN EMERGENZA - "Siamo in grande emergenza, ci deve servire come stimolo ulteriore. Abbiamo fatto lo scorso miniciclo di partite in emergenza, iniziamo di nuovo così. Al tempo stesso sappiamo che dovremo tirare fuori da ognuno dei calciatori più del massimo per sopperire a questa situazione che speriamo possa poi allegerirsi e dare a me la possibilità di avere una scelta. Sono 7 partite, prima della sosta di Natale dovremo fare il meglio sia in campionato che Champions sapendo che non sarà semplice". 

SENSI - "Ma guarda, per Sensi... Sensi ha saltato tutto il mini ciclo del mese scorso, tutte le partite. C'è stato qualche problemino, stiamo cercando assieme allo staff medico di riportarlo nelle migliori condizioni ma soprattutto che una volta che rientra di stare poi stabilmente in prima squadra"

LA LETTERA MINATORIA - "Dobbiamo trasmettere valori positivi per le generazioni future. Penso che non sia giusto dare spazio a questi episodi, che sono negativi e sono episodi diseducativi. Più spazio diamo a questa situazione più messaggi negativi diamo a chi ci segue e ai giovani che vedono in noi persone da cui apprendere segnali positivi. Meno ne parliamo, meglio è. C'è chi sta facendo il suo lavoro, mi ha assicurato che mi daranno notizie sul tutto e basta". 

RAMMARICO PER INFORTUNI - "Per infortuni traumatici c'è poco da fare, di infortuni muscolari solo due con Gagliardini e Sensi. Non è che stiamo parlando di numerosi infortuni, stiam parlando però... in alcune zone delle rose se si sommano 1-2 infortuni ci creano problemi, perchè forse non siamo così numerosi in quella zona".  

IL RAPPORTO CON MAZZARRI - "Con Walter i rapporti sono ottimi. Abbiamo anche avuto modo di affrontarci in Inghilterra, abbiamo avuto l'opportunità di stare un po' a parlare della nostra esperienza. Quando si gioca siamo avversari, lui farà di tutto per cercare di superare l'Inter e io preparerò al meglio i miei ragazzi. Il rapporto rimane di grande rispetto e stima per allenatore e persona. Sta facendo molto bene al Toro e sono molto contento per lui, perchè è un lavoratore serio e preparato. A me basta questo per avere grande rispetto nei suoi confronti". 

CALCOLI PER LA PARTITA SUCCESSIVA DI CHAMPIONS - "Dobbiamo pensare di partita in partita, la prossima è la più importante. Peraltro siamo in emergenza, pure volendo fare di calcoli.. non c'è questo rischio (ride, ndr)". 

TEMPISTICHE DI RECUPERO DEGLI INFORTUNATI - "No, sinceramente questo è più un discorso che deve essere fatto con il medico. Stanno lavorando, recuperando, come ha detto lei.. hanno delle tempistiche diverse, andare nello specifico e nei dettagli diventa molto difficile. Mi auguro di averli quanto prima perchè ne abbiamo bisogno". 

LA POSIZIONE DI D'AMBROSIO - "Danilo ha avuto questo problema al piede, sicuramente resta un giocatore recuperato. Deve trovare la migliore condizione, questa la si può ottenere solamente allenandosi. Però è un giocatore duttile, un jolly. Sia a livello di centrale che da esterno... è importante avere un tipo di giocatore con queste caratteristiche in rose, mi dà la possibilità di intervenire nella partita in diversi ruoli".

LUKAKU  E GLI 0 GOL IN CHAMPIONS - "Stiamo parlando di un giocatore per noi molto importante, come Lautaro. Stanno facendo molto bene, c'è poco da dire. C'è solo da sottolineare il lavoro che sta facendo per la squadra, i gol che stanno facendo... mi auguro che continuino così".