Prime tre giornate di campionato che sono subito costate la panchina a mister Semplici, che ha raccolto un solo punto ed è stato sollevato dall'incarico di allenatore del Cagliari. Dopo il pari 2a2 casalingo contro lo Spezia e la disfatta per 4a1 in casa del Milan, domenica è arrivata la sconfitta per 2a3 alla Sardegna Arena in rimonta da parte del Genoa
Il presidente Giulini ha ritenuto opportuno cambiare rotta e affidare il timone e mister Mazzarri, ufficializzato in mattinata dal club sardo

Come cambia il Cagliari con Mazzarri in panchina

Mister Mazzarri rimane fedele al 3-5-2, che calza a pennello con la rosa degli isolani. Il tecnico dunque ripartirà dai punti fermi dei rossoblu, che sono Joao Pedro, Nandez, Strootman, Cragno e Marin, ma anche Godin condizioni fisiche permettendo. In attacco c'è scelta per il partner di Joao Pedro: dalla fisicità di Pavoletti alla velocità di Keità e Farias. Gli attaccanti in rosa ruoteranno attorno al 10 brasiliano, fantacalcisticamente stuzzica la scommessa Keità. 
Dunque con questo modulo, e la rinuncia al trequartista sul quale stava lavorando Semplici, potrebbe pagarne le conseguenze Pereiro in termini di minutaggio; l'uruguaiano infatti a oggi diventa il vice-Joao Pedro.
Sulla fascia Zappa può alternarsi con Deiola nell'11 di partenza, con Nandez che all'occorrenza verrà anche accentrato in mezzo al campo con Marin e Strootman; sulla sinistra invece Dalbert rimane favorito per una maglia da titolare su Lykogiannis. La difesa verrà diretta da Godin, che però dall'alto delle sue 35 primavere potrebbe avere necessità di rifiatare e Mazzarri si affiderà nel caso a Ceppitelli al centro. La duttilità e velocità di Caceres saranno armi importanti per la difesa, infatti l'uruguaiano può completare il terzetto con Carboni a svantaggio del polacco Walukiewicz. Tra i pali confermatissimo Cragno. 

Lineup Fantacalcio.it

Fantacalcio, chi acquistare del Cagliari

Rimane punto fermo per i fantallenatori sicuramente Joao Pedro, rigorista e bomber principe della squadra isolana. Costante il centrocampista Marin per MediaVoto e titolarità, rimane affidabile anche Nandez seppur da non escludere l'eventualità che a gennaio possa partire dopo essere stato vicino alla cessione già in estate. Mazzarri avrà il compito di registrare la difesa e tutelare anche di più il portiere Cragno, che per qualità rimane di alto livello. Interessante, in particolar modo per la modalità di gioco Mantra, l'acquisto di Caceres (ruoli Dd, Dc, Ds).