SHARE

Calciomercato Milan, per Suso la Juventus c'è ma è fredda. Upamecano costa troppo, al lavoro per Pezzella

arriverà un difensore: oltre a veretout dalla fiorentina si prova a prendere anche il capitano argentino


|

Una giornata intensa, quella di ieri, a Casa Milan, dove per circa due ore si sono intrattenuti Serginho e Alessandro Lucci, procuratore, tra gli altri, di Calabria e Suso. Se per il primo le cose vanno alla grande - a breve rinnoverà sino al 2024, arrivando a percepire 1.8 milioni di euro a stagione - , lo spagnolo fatica e non poco a trovare una collocazione nel primo Milan di Giampaolo. L'ex tecnico doriano lo proverà da seconda punta, ma se non dovesse soddisfare le sue aspettative, allora rischierebbe il posto. Ecco perché il suo agente lo sta già proponendo a diverse squadre, tra Italia ed estero: a vuoto il tentativo con la Roma, ora a lui s'è interessata anche la Juventus. Sarri è un estimatore dello spagnolo, ma nello stesso ruolo ha tante, troppe alternative. E con un'ipotesi Icardi ancora da percorrere, i bianconeri, che sul piatto metterebbero non cash, ma i cartellini di Perin e Cuadrado (che però non interessa a Giampaolo), sono tutt'altro che caldi sull'8 rossonero.

Questione entrate: in difesa il nome nuovo è quello di Upamecano, centrale classe '98, già protagonista a Euro U21 con la Francia. Il Lipsia, per lui, però, nonostante il contratto in scadenza 2021, chiede 45 milioni di euro. Trattativa difficile, mentre sembra più semplice la pista Pezzella: il suo agente Guastadisegno, come Lucci, è stato ieri in sede per dare la disponibilità dell'argentino, ma non è facile trovare la quadra con Barone e Commisso, coi quali già si tratta per Veretout

Anche in questa trattativa Massara vorrebbe inserire Biglia, per abbassare la valutazione di partenza che i viola fanno del loro capitano (20 milioni). Più lontano, dopo l'avvio di queste due trattative, quindi Lovren, che era il favorito di Boban ma che costa non meno di 25.

Condividi con i tuoi amici!