SHARE
7MAR

SASSUOLO-BRESCIA 16:51


Nel centrocampo neroverde è recuperato Obiang, che dovrebbe partire titolare nel match in programma lunedì alle ore 18:30. Sulla trequarti resta in pole Djuricic per supportare la punta Caputo assieme agli esterni offensivi Boga e Berardi, infatti Traorè non ha ancora recuperato al meglio da un problema alla caviglia. In difesa Ferrari insidiato da Peluso, inoltre sono recuperati Chiriches e Marlon. Nelle Rondinelle riecco Torregrossa in attacco al fianco di Balotelli, quest'ultimo recuperabile da una contusione subita nell'allenamento di venerdì. Sulla trequarti potrebbe agire Bjarnason anche se in allenamento mister Lopez ha alternato anche Zmrhal e Skrabb. In mezzo al campo Dessena tallonato dal ristabilito Romulo, mentre in difesa farà rientro dal 1' minuto Cistana. Squalificato Mateju, sulla sinistra ci sarà Martella.

PARMA-SPAL 15:30


Ducali che ritrovano a disposizione Darmian per la difesa, Kucka a centrocampo e Kulusevski nel tridente d'attacco ai lati di Gervinho e Cornelius. Stop Hernani per noie muscolari, in cabina di regia spazio a Brugman. Ai box, inoltre, Laurini, Sepe, Scozzarella, Barillà e Inglese. Nell'attacco spallino chance per Floccari dall'inizio al fianco di Petagna, indisponibile infatti Di Francesco alle prese con una distrazione muscolare oltre lo squalificato Strefezza. A centrocampo Valdifiori e Murgia si contendono un posto. Al massimo panchina per Dabo che in settimana si è limitato ad un lavoro a parte, torna convocabile Cerri.

UDINESE-FIORENTINA 15:05


Nella difesa friulana torna arruolabile De Maio, che contende un posto a Becao ai lati di Troost Ekong e Nuytinck. Sulla sinistra di centrocampo dovrebbe rivedersi il recuperato Sema, mentre a destra inamovibile Larsen. In mezzo non dovrebbe mancare Fofana, seppur venerdì abbia lavorato in disparte al Bruseschi. In attacco Lasagna con Okaka, ma scalpita Nestorovski. Nella Viola mister Iachini chiamato a sciogliere i ballottaggi a centrocampo tra Duncan-Benassi e Pulgar-Badelj con i primi favoriti. Anche in attacco c'è concorrenza per affiancare Chiesa, ma sono in risalita le quotazioni di Cutrone a discapito di Vlahovic per partire titolare. E' squalificato Dalbert, pronta la soluzione Igor sulla corsia mancina. Primi passi in gruppo per Ribery, ma non dovrebbe essere convocato per il Friuli.

JUVENTUS-INTER 14:50


Nella difesa bianconera in dubbio la presenza dal 1' di Chiellini che ha risolto un lieve affaticamento, ma resta il ballottaggio con De Ligt per partire dal 1' al fianco di Bonucci. Mister Sarri orientato a schierare Cuadrado nel tridente con Dybala e Ronaldo, dalla panchina nel caso sia Higuain che Ramsey. Per il centrocampo è recuperato Rabiot, duello aperto con Matuidi per completare il reparto con Pjanic e Bentancur. Dalla panchina i ristabiliti Khedira e Douglas Costa. Nerazzurri con un Handanovic in più; il portiere è recuperato dall'infortunio alla mano e tornerà a difendere i pali al posto di Padelli. In attacco Lukaku in coppia con Lautaro Martinez, pronto a subentrare Sanchez. A centrocampo Eriksen rischia sul pressing di Vecino, certi del posto Barella e Brozovic. Sulle fasce Candreva e Young, mentre in difesa D'Ambrosio in lotta con Godin e Bastoni per affiancare De Vrij e Skriniar.

MILAN-GENOA 13:30


Porta rossonera che sarà difesa da Begovic, viste le condizioni non ottimali di Gigio Donnarumma alle prese con un fastidio alla caviglia. In difesa può tornare al centro il recuperato Kjaer, mentre sulla destra Conti resta in pole sulla concorrenza di Calabria. In avanti Calhanoglu alle spalle di Ibrahimovic, sulle fasce offensive Castillejo e Rebic. Nel Grifone appare recuperabile Sturaro da un lieve affaticamento muscolare, per il centrocampo resta in allerta l'alternativa Cassata. Sulla fascia destra dovrebbe sistemarsi Ankersen, mentre in difesa farà rientro Romero a svantaggio di Soumaoro. Avanti Pandev potrebbe spuntarla su Pinamonti per affiancare Sanabria.

SAMPDORIA-VERONA 13:22


Nel Doria sono recuperati Tonelli, Linetty e Thorsby; il primo dovrebbe affiancare Colley al centro della difesa, vincendo il ballottaggio con Yoshida. Il polacco, invece, dovrebbe vincere la concorrenza di Jankto a centrocampo dove il norvegese contende una maglia a Vieira. In attacco Gabbiadini con Quagliarella. In casa gialloblu sono fuori causa Faraoni e Borini alle prese con i rispettivi infortuni, migliorano le condizioni, invece, di Pazzini la cui convocazione per Genova, però, rimane da valutare. Sulla fascia destra occasione per Adjapong, mentre in attacco è serrato il duello tra Stepinski e Di Carmine mentre sulla trequarti dovrebbero inizialmente agire Zaccagni e Verre.