Diario segreto d’un fantallenatore sull’orlo d’una crisi di nervi

  • 4 agosto 2017

SI, LE MIE ANSIE NEL 2013 LE RIVELAVO AD UN QUADERNINO SEGRETO

di Alfredo De Vuono

Cazzo, ho perso di nuovo. La settimana prossima devo vincere per forza. Gioco contro quel bastardo di Pasquale*, e se perdo ancora mi rompe le palle fino a fine stagione. E se mi dimentico di fare la formazione? Bon, la faccio adesso. Metti che succede qualcosa e non posso collegarmi fino a sabato? Metti che va via la linea internet? Metti che sto male? Metti che mi entra la formazione della scorsa settimana? Oddio, non sarebbe poi così male. Era una bella squadra. Certo, dovrei ricontrollare gli squalificati e gli infortunati. Ma prima di domani non posso. Vabbè la faccio domani, dai. No, c’ho cinque minuti, la faccio adesso.

Martedi.
Ah, ecco gli squalificati: fammi controllare un po’. Lo sapevo, tutti miei. A Pasquale non gliene squalificano manco uno. Pizarro, Conti, Roncaglia: certo, squalificati, come sempre. Quello che dico io è: ma se non giocano mai, come fanno a farsi squalificare? Un altro mistero di Fatima, tenebroso quasi quanto il mistero della vittoria al fantacalcio dell’anno scorso di Pasquale. Che culo che c’ha. Ce l’avessi io, metà del suo culo, sarei primo in classifica. E mi farei il bidet nella fontana di Trevi. Ed invece devo star dietro, a macinare punti per arrivare terzo. Se mi va bene. Vabbè, fammi fare la formazione, và. Ecco, come previsto. Sto senza difensori, rischio di giocare in 10. Allegri, ma me lo vuoi far sapere chi gioca in difesa o no? Devo rischiare, rischiare sempre. La vita d’un fantallenatore è sempre in bilico, e che diamine. Mai una certezza, mai una garanzia. Sempre sull’orlo della sconfitta. E poi dicono che sono gli allenatori ad essere stressati, perché rischiano d’esser esonerati. Almeno si liberano d’un peso, e li continuano a pagare pure.
Ed i fantallenatori? A noi chi ci esonera? E chi ci paga? Vita grama. Grama vita.

Mercoledi.
Oh, stasera mi guardo le Coppe in pace. Maaaaaaammaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa è pronta la pasta? Dai, che voglio mangiare mentre guardo la Champions. Pasquà*, piglia ‘na birra, và. A proposito, Pasquà, ma tu sempre a scrocco a casa mia a magnà, stai? Vabbè. Speriamo almeno che stasera ti si infortuni qualcuno. E’ inutile che ti tocchi, sai? Sarebbe giusto. E vinci sempre tu, ogni tanto qualcuno ti si potrebbe anche infortunare per un paio di mesi. O no? Evvabbè, toccati, toccati pure. Tanto non funziona. Beh, mò basta che sta cominciando la partita. Conte*, ma perché fai giocare sempre il mio Giovinco*? E fallo riposare ogni tanto, in Champions, no? Stai giocando col Nordsjelland, mica col Barcellona. Ma guarda tu. Oh! Ohh! Noooooo. Nooooooooooo. Seba! Seba, no! Lo sapevo, lo sapevo io che si infortunava, bastardi! Pasquà, e tu, che cazzo ridi?

Giovedi.
Ecco, adesso devo rifare tutta la formazione. Cheppalle. Vabbè, l’avrei rifatta lo stesso. Vediamo ‘sta cavolo di ‘cartella medica’ di Fantagazzetta, và. Chi c’è di mio? Si, Giovinco, lo sapevo già. E Pinilla*? Pinilla? Sei ancora infortunato, tu, brutto s*****o? Madò, questo è da clinica. Ma giocala una partita, no? Anche solo per curiosità! E adesso con chi gioco in attacco, con Moscardelli*? Daaai, daii, non si può.
Fammi dare un’occhiata su Facebook, và. Cosa? Cosa? Come “Destro* operazione”? Come “fuori due mesi”? Aò! Aòòò! Nooo, dai, è impossibile. Mi ritiro. Telefono a Pasquale e glielo dico. Pasquà, Pasquà, mi senti? No, nulla, ti volevo dire che mi ritiro dal fantacalcio. Come perchè? Perché sono fatti miei, mi ritiro e basta, non mi diverto più, sono troppo sfigato. Si, si. No, non me ne frega nulla. Che ridi? Che cavolo ti ridi?

Venerdi.
Bon, fammi fare sta formazione per bene, va’. Allora, guardiamo le ‘probabili formazioni’. Chievo. Ma perché non fai giocare mai Rigoni*, perchè?? Cosa t’ha fatto, Corini*, cosa? T’ha stuprato il pechinese, t’ha bucato le gomme, t’ha fatto pipì sul vialetto di casa? Vabbè, vediamo dove gioca la Roma. In casa col Chievo, ottimo, magari per una volta Stekelenburg non mi prende gol. Come Goicoechea*? Chi cazzo è Goicoechea? L’onomatopea di uno che vomita? Perché Goicoechea si e Stekelenburg no? E perché come secondo di Stekelenburg* ho preso Lobont* e non Goicoechea? Zeman*, ti odio. E se non fai giocare De Rossi* sta settimana giuro che con quella sigaretta mi dò fuoco ai peli pubici, giuro!
Vediamo se gli giocano i suoi a quel bastardo di Pasquale*. Ecco, El Shaarawy. Ma gioca sempre, ‘sto qui? Ma non riposa mai? Non dico tanto, ma un mal di denti, una diarrea, un’unghia incarnita, un po’ di postumi di raffreddore? Nulla, è bionico, manco Terminator. E che è? E dire che gliel’ho lasciato a 5, all’asta.
E scommetto che domani gli fa altri due gol. Tanto, due in più, due in meno, che cambia? Sempre in quel posto a me, deve andare. Pasquà! Pasquà! Senti ‘na cosa: lo sapevi che s’è infortunato El Shaarawy? Me lo vendi, se in cambio ti dò Morganella* e Vucinic*? Come? Hai già controllato perché sei collegato su Fantagazzetta? Si, si, vabbè, stavo shcerzando. E se al posto di Morganella ti dò pure Stankevicius*?

Sabato.
Se faccio la formazione per bene, vinco. Se mi concentro, e la faccio davvero per bene, stavolta vinco. Le ultime volte, però, quando mi sono concentrato, ho perso sempre. Sai che c’è? Stavolta la faccio alla cazzo di cane e vedrai che vinco. Portiere, Perin*. E che è, mò ogni settimana piglierà 4 gol? No, no. Schierato. Difesa. Cavolo, mi sento un nome. Si, segna, segna sicuro. Anche se è scarsissimo. Si si, sta settimana segna Von Bergen*. Oddio, però l’ultima volta che ha fatto un gol ancora Shevchenko stava al Milan. Ma stavolta segna, segna sicuro. Me lo sento. E metto pure Morganella, che ovviamente quel cretino di Pasquale non l’ha voluto. Si, me lo sento: assist di Morganella e gol di Von Bergen. Si, vabbè, mò non esageriamo. Sempre il Palermo, è. Vediamo le statistiche un attimo. No, no, lasciamo perdere. Metto Campagnaro* e Astori*. Almeno uno dei due si farà espellere, lo so. Allora metto Morganella. Si, ma è scarso. Vabbè, non metto nessuno dei due, e metto la difesa a tre. Passiamo al centrocampo. Ma Sneijder ancora qua sta? Ma ancora non se n’è andato, ‘sto qui? E vattene, và, t’ho pagato quanto un mensile di Drogba* e manco un gol, m’avessi fatto.

Vediamo, vediamo. Asamoah*, Quintero*. Coppa d’Africa? Sub20 in Sudamerica? Ma perché diavolo ‘sti tornei fra scapoli e ammogliati li devono fare mentre gioca la serie A? Non li possono fare d’estate, come fa tutto il mondo? E mò chi metto? Ah, si, metto Pogba*. Fortissimo. L’ho pagato 1, ancora Pasquale sta rosicando. Fortissimo. Il mio pupillo. Oddio, fammi vedere se gioca. Vidal-Marchisio-Pirlo, lo sapevo, non gioca. Vabbè, Conte lo farà entrare, è fortissimo. E se poi non entra? Chi metto in panchina? Tozser*? E chi cazz’è, come me lo ritrovo in squadra ‘sto qui? Vabbè, rischiamo. Attacco: qui mi gioco tutto. Destro s’è rotto tutto, e vabbè, ma meno male che io so tutto e ad agosto ho preso anche Osvaldo. Eccolo qui, Osvaldo, titolare, finalmente. Come in dubbio?
Che vuol dire in dubbio, e che non s’è allenato? Ma è possibile che non c’è una settimana che ‘sto qui sta in dubbio?

Domenica.
Tira, tira. Su, vai. E tira, cretino! Tira, che aspetti, che finisce la partita? Ma che scandalo. Pasquà, dai, cambia canale, passa un po’ a diretta gol. Come vuoi vedere la Juve? E che me ne frega a me, questa è casa mia e tu sempre a scrocco qui, stai, e vuoi pure decidere cosa guardare? Dammi qua il telecomando. Ecco, diretta gol. Aspetta, aspetta: Roma, Roma…Ha segnato Osvaldo, ha segnato! Tiè Pasquà, tiè! Tiè, tiè, ‘sta settimana ti rovino, ti rovino! Oh…Oh, aspetta che è entrato anche Pogba. Aspetta, che adesso segna sicuro, s-i-c-u-r-o! Milano, Milano. Aspetta, sta uscendo Montolivo*! Sta uscendo, s’è infortunato! L’hai messo, no? Tiè, Pasquà, tiè! Noooo. Nooo. Ecco, lo sapevo che ti segnava El Shaarawy. Sei un culorotto, lo sai, Pasquà? Vabbè, ancora non è detto nulla. Rigore? Rigore? Per chi? Per la Roma? Chi lo tira? Totti, lo sapevo. Pasquà, ma perché ti vanno sempre bene? Aspetta, aspetta…Non lo tira lui. Lo tira Osvaldo? Il mio Osvaldo? Si??? Davvero ! Ahahahahahah, Pasquà, ecco, soffri! Devi soffrire! Vai Osvaldo, vai!
No! Noo! Bastardo! Puggioni l’ha parato! Osvaldo ti odio! Pasquà, sei un bastardo. Come hai Puggioni in porta? Pure? Ma mi fai schifo Pasquà, mi fai veramente schifo. Bologna, Bologna, gol del Bologna! Vai che c’ho Gilardino, vai Gila! Chi ha segnato? Chi cavolo ha segnato? E mò chi è questo? Riverola*? Come Riverola? E chi è, chi lo conosce? Tu lo conosci, Pasquà? Come si? E perché lo conosci? Come perché ce l’hai primo panchinaro al posto di Montolivo?

* Fatti, nomi propri ed impropri, luoghi, momenti ed accadimenti sono esclusivamente frutto dell’immaginazione dell’autore. Oltre che della sua esperienza in questo campo, ovviamente.