SHARE

Ranking Uefa aggiornato al 29/11: l'Italia avrà 4 squadre in Champions anche nel 2021/22

I risultati della settimana ci garantiscono almeno il quarto posto nel ranking a fine stagione


|

Nuovo aggiornamento relativo al Ranking Uefa dopo il quinto turno della fase a gironi di Champions League ed Europa League.

RANKING UEFA AGGIORNATO AL 29 NOVEMBRE 2019

Per le spiegazioni sulla modalità di qualificazione delle squadre alla Champions League 2021/22, all'Europa League 2021/22 e alla Europa Conference League 2021/22 sulla base del ranking Uefa del quinquennio 2014/2019 vi rimando QUI.  

Nel ranking Uefa quinquennale che trovate nella tabella sottostante, nella colonna "diff." sono inseriti per ogni nazione i punti-coefficiente conquistati questa settimana e nella colonna "squadre" i club ancora in corsa.

+

Da questa giornata inseriamo anche i bonus relativi alle qualificazioni agli ottavi di Champions League. 

Il balzo in avanti maggiore lo fa la Germania, che conquista 3,000 punti-coefficiente grazie a due squadre qualificate agli ottavi di Champions League, 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Seconda di giornata la Spagna con due squadre qualificate agli ottavi di Champions League, 3 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta. Terze a pari merito Italia (una squadra qualificata agli ottavi di Champions League, 5 vittorie e 1 pareggio) e Inghilterra (due squadre qualificate agli ottavi di Champions League, 1 vittoria, 4 pareggi e 2 sconfitte). Solo la qualificazione agli ottavi del Paris Saint-Germain compensa una giornata orribile per la Francia, che ha chiuso con due pareggi e tre sconfitte. 

Scorrendo la classifica la Danimarca (1 vittoria) ha superato la Repubblica Ceca (1 sconfitta), la Scozia (1 vittoria e 1 pareggio) ha scalzato dall'ultimo posto disponibile per portare due squadre in Champions League Cipro (1 vittoria), la Serbia (1 pareggio e 1 sconfitta) ha sopravanzato la Croazia (1 sconfitta) e il Kazakistan (1 vittoria) si è portato davanti alla Bielorussia già eliminata.

Nella classifica annuale guida l'Inghilterra con 11,571 punti-coefficiente, seguita dalla Spagna con 11,500 e dalla Germania con 10,714. L'Italia è quinta con 8,357 dietro anche all'Olanda (8,600). La Francia è ottava con 6,833. 

QUALIFICATE PROVVISORIE PER NAZIONE

Vediamo ora quante squadre per ogni nazione si qualificherebbero agli ottavi di finale di Champions League e ai sedicesimi di Europa League dopo le partite di questa settimana (CL: finale di Champions League; EL: finale di Europa League; TOT: totale). 

+

La Spagna qualifica per il momento tutte le proprie squadre nella rispettiva competizione di appartenenza. Percorso simile per l'Inghilterra, che vedrebbe il solo Chelsea retrocesso dalla Champions League all'Europa League. Sette su sette anche per la Germania, ma con due squadre retrocesse in Europa League (Bayer Leverkusen e Borussia Dortmund) dove avrebbe ben cinque rappresentanti. L'Italia si difende egregiamente con Juventus, Inter e Napoli per il momento accreditate di un posto in Champions League e la Roma che si qualificherebbe in Europa League. La Francia ha solo due squadre ancora in corsa, una è il Paris Saint-Germain che è già sicura di giocare gli ottavi di Champions League e l'altra è l'Olympique Lione che scoprirà solo nell'ultimo turno se il suo futuro è in Champions League, in Europa League o eliminata da tutte e due le coppe. Interessanti le tre squadre del Portogallo in Europa League (Sporting Lisbona, Porto e Braga) e le uniche squadre qualificate della Russia (lo Zenit San Pietroburgo) e dell'Ucraina (lo Shakhtar Donetsk) che per ora riuscirebbero ad approdare agli ottavi di Champions League.  

LA DIFESA DEL PIAZZAMENTO NELLE PRIME QUATTRO DEL RANKING DA PARTE DELL'ITALIA

Già dopo il quinto turno della fase a gironi l'Italia ha conquistato la matematica certezza di avere quattro squadre in Champions League non solo nell'edizione 2020/21 ma anche in quella 2021/22 grazie alle matematiche eliminazioni delle francesi Lille e Saint-Etienne. 

Da qui a fine stagione utilizziamo perciò questa ultima parte dell'articolo dedicato all'aggiornamento del ranking Uefa per proiettarci già sul ranking quinquennale del prossimo anno, tenendo d'occhio la posizione dell'Italia che avrà l'obiettivo ancora una volta di rimanere fra le prime quattro per confermare le quattro squadre in Champions League anche nella stagione 2022/23.

Nel ranking 2016/21 rispetto a quello attuale verranno tolti i punteggi totalizzati nella stagione 2015/16, che per le principali nazioni sono stati i seguenti: Spagna 23,928, Germania 16,428, Inghilterra 14,250, Italia 11,500, Russia 11,500, Francia 11,083, Portogallo 10,500, Ucraina 9,800, Belgio 7,400. L'Italia perde quindi pochi decimi di punto sulla Francia mantenendo un buon vantaggio, che potrebbe incrementarsi da qui a fine stagione. 

Dopo le partite di questa settimana, la classifica relativa al ranking 2016/21 è la seguente:

1 Spagna 70,927

2 Inghilterra 69,212

3 Italia 52,585

4 Germania 50,356

5 Francia 43,332

6 Portogallo 36,749

7 Russia 35,716

8 Belgio 29,500

Da notare che con gli scarti della prossima stagione l'Inghilterra ha quasi raggiunto la Spagna, che domina il ranking dal 2012/13. L'Italia sopravanzerebbe la Germania, che però dovrebbe portare più squadre alla fase a eliminazione diretta e ha chance di completare il controsorpasso prima di fine stagione. Il vantaggio dell'Italia sulla Francia nel ranking della prossima stagione è al momento di 9,253 punti-coefficiente. 

Appuntamento a fra due settimane per un nuovo aggiornamento del ranking Uefa dopo la conclusione della fase a gironi di Champions League ed Europa League.