SHARE

Portieri, chi schierare al Fantacalcio nella 6^ giornata

I CONSIGLI DI FANTACALCIO.IT PER IL PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO


|

SCHIERABILITA' ALTA

Buffon: la gara in casa con la Spal non dovrebbe presentare una difficoltà degna di nota.

Handanovic: stato di forma impressionante, sarebbe capace di parare qualsiasi cosa a chiunque.

Meret: senza Koulibaly e Maksimovic, ma tra i pali è un'assoluta garanzia. Da mettere anche questa volta.

Olsen: protagonista a Napoli, va sempre meglio. Arriva in Sardegna un Verona non irresistibile (e senza Di Carmine).

SCHIERABILITA' MEDIO ALTA

Consigli: una fascia superiore per la gran prova con tanto di +3 a Parma. L'aspetto psicologico conta, anche in vista dell'Atalanta.

Gollini: è vero che il tridente del Sassuolo preoccupa un po' e che in casa si esalta, ma il +1 di Roma fa ben sperare.

Strakosha: +1 col Parma nell'ultima all'Olimpico, bene anche a San Siro. Il Genoa un golletto potrebbe farlo, ma resta appetibile.

Pau Lopez: non nella fascia superiore per due motivi, zero clean sheet finora e un Lecce in gran forma

Musso: parata clamorosa a Verona, è in fiducia e il Bologna non sta segnando molto ultimamente

Skorupski: come il suo collega qui sopra, affronta una squadra in leggera crisi realizzativa. Prevedibile una gara da under.

Donnarumma: deve riscattare la prova opaca di Torino, il Milan non può permettersi altri passi falsi: Fiorentina avvisata.

Sepe: in casa ha un rendimento molto più elevato, può di certo incassare un gol ma può "rimediare" anche coi voti.

Sirigu: che dire? Gran partita anche con il Milan, il mezzo errore col Lecce è ampiamente alle spalle. E il Parma davanti è in crisi.

SCHIERABILITA' MEDIO BASSA

Audero: l'ultima volta in casa ha chiuso con la vittoria e il clean sheet. L'Inter è però in questo momento implacabile.

Silvestri: affrontare (in trasferta) una squadra che viene da una vittoria a Napoli è un rischio troppo grosso.

Dragowski: contro il connazionale Piatek rischia di uscire con le ossa rotte, ma non è l'unico pericolo di un Milan avvelenato.

SCHIERABILITA' BASSA

Berisha: affidarsi al portiere che sfida la Juve, specie fuori casa, equivale a un fanta-suicidio.

Joronen: buon portiere, ma a Napoli è evitabile quasi qualunque collega.

Radu: con un Immobile avvelenato, un Correa a caccia di riscatto e tanti altri interpreti laziali a secco, rischia tanti malus.

Gabriel: difficile pensare che la Roma resti a secco di gol per due gare di fila. Anzi, ricordando l'1-4 col Napoli...